RITRATTO E AUTORITRATTO

Sede: Sala Sbisà – Via Torrebianca, 22

Durata delle lezioni: 100 Minuti

Quota associativa: € 30,00

Quota d’iscrizione: € 158,00 a modulo

(100’) – Martedì, 17:00 – 18:40, Prof.ssa Francesca Martinelli;

I modulo – Ritratto: dal 18/10/2022 al 24/01/2023

II modulo – Autoritrattodal 31/01/2023 al 02/05/2023

Il disegno nasce dall’esigenza interiore di esprimersi graficamente e sottolinea da sempre il legame fra l’immaginazione e la sua estrinsecazione figurativa. Il ritratto interpreta le fattezze del modello secondo il gusto personale e secondo le caratteristiche del tempo (reale ed emotivo) in cui un autore opera. Tenendo presente queste considerazioni, che solo in parte saranno soggette ai principi di verosimiglianza, andremo ad approfondirne le molteplici potenzialità del ritratto. Un percorso completo dalla costruzione grafico/plastica alla realizzazione materico/artistica attraverso una propria cifra stilistica, che andremo ad individuare per ogni partecipante.

NOVITA’: una volta al mese ci sarà la presenza di una modella per il disegno dal vero del volto a partire da fine novembre

Programma I modulo

Ritratto frontale, profilo e scorci.

Spiegazione dei materiali ed il loro utilizzo.

Imparare a riportare l’immagine con l’utilizzo delle griglie: per poter costruire un volto senza immagini o modelli di riferimento. Il metodo ti permette di capire come collocare gli elementi del volto nell’insieme del ritratto e saper disegnare un viso efficace.

Studio e riconoscimento delle proporzioni canoniche in un modello di volto ideale:

  • come costruire l’occhio (volumi, plasticismi, ombreggiature, punti luce)
  • come costruire la bocca (volumi, plasticismi, ombreggiature, punti luce)
  • come costruire il naso (volumi, plasticismi, ombreggiature, punti luce)
  • tecnica a graffite volume e chiaroscuri con sfumino e tecnica a tratteggio

Programma II modulo

Imparare ad abbandonare gradualmente l’utilizzo della griglia di costruzione (vedi modulo I) attraverso l’esercizio di ritratto su modelli fotografici; questo passaggio è di fondamentale importanza per non restare “ingabbiati” in un esecuzione meccanica e priva di personalità.

Pratica del ritratto a graffite tecnica “del levare” attraverso modelli fotografici.

FOGLIA ORO NEL RITRATTO a graffite

Studio del ritratto pittorico/materico attraverso la tecnica della cera ad olio; , acrilico e tempera su carta telata
Processi di smaterializzazione del volto attraverso il gesto
Ritratto su grandi dimensioni
Autoritratto

L’insegnante resta a disposizione per info al numero 3382272351 oppure alla mail nancyfrida@gmail.com

Comment(0)