Dal 6 all’8 luglio p.v., si terrà il 1° Seminario estivo “a distanza” intitolato “Didattica e strategie innovative”, riservato ai docenti delle Scuole con lingua d’insegnamento italiana di Slovenia e Croazia, organizzato dal Consolato Generale d’Italia a Capodistria e dall’Istituto per l’Educazione della Repubblica di Slovenia, in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste, l’Unione Italiana e l’Agenzia per l’Educazione e l’Istruzione della Repubblica di Croazia.

All’apertura del Seminario, dopo i saluti istituzionali, il Consulente Pedagogico del Governo italiano in Slovenia, dott. Arturo Campanella, presenterà le tre giornate di studio e le modalità di lavoro.

Il Seminario è ripartito in tre articolazioni tematiche: la prima, affidata al prof. Dario Eugenio Nicoli del Dipartimento di Sociologia dell’Università Cattolica di Brescia, tratterà i nuovi modelli didattici e le strategie didattiche innovative.  La seconda, a cura della dott.ssa Germana Englaro, sarà dedicata all’analisi bisogni formativi degli allievi, in particolare alunni con BES e DSA e relative strategie di intervento. La terza, con l’ing. Pierfranco Ravotto dell’Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico di Milano, approfondirà l’uso dei nuovi linguaggi – nuove tecnologie per la didattica a distanza (internet, multimedia, LIM e BYOD).

Comment(0)