L’Università Popolare di Trieste, fondata nel 1899 nel “Consiglio della Città”, inizia la sua attività il 2 dicembre del 1900, dedicandosi ad un’intensa opera culturale a Trieste e nel territorio della sua provincia, nonché all’opera di tutela e salvaguardia della lingua e della cultura italiana nei territori di insediamento storico della Comunità Nazionale Italiana autoctona in Slovenia, Croazia e Montenegro, quale braccio operativo del Ministero degli Affari Esteri e della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

E’ un’istituzione storica che ha consentito a molteplici generazioni di frequentare corsi e conferenze quali strumenti di crescita personale, ma altresì come elementi per l’inserimento nel mondo del lavoro e una presenza attiva nel tessuto sociale.

Nei suoi centovent’anni di attività, l’Università Popolare di Trieste ha sempre perseguito un ruolo di qualità e di rigore in materia di istruzione e formazione permanente, tutelando la cultura, l’arte e la lingua italiana e adeguandosi ad un mutato scenario nazionale e internazionale caratterizzato da qualificanti offerte formative e di partecipazione.

La sua storia e le sue tradizioni hanno rappresentato da sempre valori imprescindibili, da salvaguardare e trasmettere alle nuove generazioni, ed è sulla condivisione di tali valori che si è sviluppata nel tempo l’attività di collaborazione con l’Unione degli Italiani dell’Istria e di Fiume (Unione Italiana), le Comunità italiane nei territori dell’ex Jugoslavia (rimasti) e con la Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati (FederEsuli).

Tali valori oggi si caratterizzano in un contesto europeo, ragion per cui l’Università Popolare di Trieste, oltre a diventare centro accreditato per la certificazione dei percorsi formativi dei suoi soci, si candida ad essere anche punto di riferimento e soggetto promotore e aggregatore di specifiche realtà nazionali ed internazionali, orientato verso una crescita inclusiva e uno sviluppo forte, omogeneo e condiviso, che vede il coinvolgimento attivo della società civile quale beneficiaria in un percorso di alta formazione professionale.

Nel dicembre 2020, l’Università Popolare di Trieste ha raggiunto i centovent’anni di attività, ma a causa della situazione pandemica non ha visto possibile la realizzazione di un’adeguata cerimonia.

In data 21 Dicembre 2021 ha avuto luogo, presso il Savoia Excelsior Palace di Trieste, la cerimonia solenne celebrativa della ricorrenza, con il conferimento di specifici riconoscimenti agli ultimi quattro Presidenti e al Personale in attività e in quiescenza, in onore della quale sono stati presenti il Sindaco Roberto Dipiazza e altre autorità.

L’Università Popolare di Trieste ha cercato di racchiudere in questo evento un momento conviviale e celebrativo, per poter ringraziare la dedizione e la professionalità degli Amministratori e di tutto il Personale, che si impegna costantemente a mantenere viva l’essenza dell’Università Popolare di Trieste la quale, ad oggi, è cresciuta fino a rappresentare uno storico punto di riferimento cittadino e internazionale.

Comment(0)