Il confronto tra periodi storici, culturali e artistici, è il filo conduttore delle escursioni di studio a Firenze e Siena, che si terranno nel mese di ottobre, dedicate alle Scuole Elementari Italiane dell’Istria e di Fiume, organizzate dall’Università Popolare di Trieste e dall’Unione Italiana, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Sono 220 gli studenti coinvolti, accompagnati da 27 insegnanti, guidati dalle dipendenti dell’Ente triestino, Elisabetta Lago e Fabiana Toffetti.

Il percorso proposto dall’Università Popolare di Trieste parte da Firenze, con la visita ai luoghi d’arte più noti: piazzale Michelangelo, Chiesa di San Miniato al Monte, Ponte Vecchio, Piazza e Chiesa di San Lorenzo, Loggia del Bigallo, Orsanmichele, Palazzo Davanzati.

La seconda giornata è dedicata al confronto tra due periodi storici e culturali, quello comunale e quello rinascimentale, con la visita a Palazzo Vecchio, ai “luoghi di Dante”, il Duomo (con la Cupola del Brunelleschi), il Battistero di San Giovanni, il Campanile di Giotto, la piazza della Signoria con la Loggia. Si passa poi alla Chiesa di Santa Croce e alla visita al Museo delle Macchine di Leonardo Da Vinci.

A Siena il confronto è declinato tra potere civile ed ecclesiastico, con un approfondimento sull’arte e la cultura romano-gotica. In programma, la visita del Duomo con il Battistero, via di Città, Loggia della Mercanzia, Palazzo Salimbeni, Palazzo Tolomei, Piazza del Campo, Fonte Gaia, Palazzo Pubblico. Non manca, un “incontro” con la tradizione del Palio di Siena, caratteristica corsa di cavalli che rappresentano tutte le contrade della città.

 

Viaggio di studio a Firenze e Siena
0.00(0 votes)
Comment(0)