Gradita visita alla sede di Presidenza dell’Università Popolare di Trieste, dell’Ambasciatore d’Italia a Zagabria Pierfrancesco Sacco e del Console Generale d’Italia a Fiume Davide Bradanini, in presenza del Vicepresidente Paolo Rovis e del Segretario Generale Fabrizio Somma.

In riunione si è parlato di scambi bilaterali tra Italia e Croazia, attraverso la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e l’area di interesse della Comunità Nazionale Italiana.

L’impegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Ambasciata d’Italia a Zagabria, del Consolato Generale d’Italia a Fiume e dell’Università Popolare di Trieste stessa, è quello di promuovere progetti incentrati al miglioramento, al rinnovamento e all’arricchimento dell’attività a favore della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e a progetti innovativi e di start up per i giovani. Del loro coinvolgimento nell’ambito delle attività dell’Unione Italiana, nonché nelle imprese di connazionali e di imprenditori italiani. Formazione quindi degli studenti della scuola secondaria di secondo grado, al fine di insegnare loro i principi base del mondo imprenditoriale, come da indicazioni del Comitato di Coordinamento riunitosi recentemente.

Una riunione interlocutoria, dunque, alla quale ne seguiranno altre operative.

Comment(0)