Dal 25 al 27 ottobre p.v., al St. Bernardin resort di Portorose, si terrà il LVIII Seminario di lingua e cultura italiana, intitolato “Didattica della lingua”, riservato ai docenti della Comunità Nazionale Italiana.

Il Seminario di studi, organizzato dall’Istituto dell’Educazione della Repubblica di Slovenia – Unità organizzativa di Capodistria, dal Consolato Generale d’Italia in Capodistria, in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste, l’Unione Italiana e la Comunità Autogestita della Nazionale Italiana Costiera, è strutturato in tre articolazioni tematiche: la prima dedicata a “I punti critici dell’italiano contemporaneo: quali sono, come insegnarli, quando insegnarli”, sostenuta dal prof. Giuseppe Patota; la seconda, su “Le criticità crescenti della lingua italiana nel contesto”, proposta dai proff. Paolo Balboni e Fabio Caon; la terza ed ultima tematica, “Tra līmĕs e līmĕn – Lingua e letteratura oltre i confini”, affidata all’ospite d’onore, il prof. Angelo Floramo.

Al termine del Seminario, i relatori inviteranno i corsisti a riflettere e successivamente mettere in comune, nella discussione finale, le loro conclusioni ed impressioni sui Laboratori.

Comment(0)