Venerdì 7 giugno, alle ore 18.30, alla Sala “Sbisà” di via Torrebianca 22, l’Università Popolare di Trieste presenta la seconda edizione di PERCORSI/TRASCORSI… l’Arte come segno, rimanenza, viaggio interiore, ricerca, poesia …, a cura di Francesca Martinelli. Co-curatori: Daniela Ziz e Andrea Bendet.

Gli artisti ad esporre saranno numerosi e le opere eterogenee per tecnica e contenuto. Questo momento di fine anno vuole celebrare non solo la conclusione di un percorso, ma la passione e la dedizione di persone che hanno segnato, tracciato, scritto e dipinto un percorso attraverso l’arte e la ricerca di sé. Sono loro i protagonisti unici di questa collettiva.

Le loro opere si esprimono attraverso le discipline d’Arte Applicata che l’Ente mette a disposizione dei suoi soci: Disegno, Ritratto, Illustrazione, Acquarello Giapponese e Scuola di Figura.

L’Università Popolare di Trieste ha il piacere di presentare alla città i progetti e le opere di una fucina di giovani artisti che, attraverso queste discipline e l’applicazione di tecniche alternative-multidisciplinari basate sulla contaminazione di materiali e strumenti, presentano il loro percorso: una storia di segno e parola, un connubio di immagini che riflettono l’anima e il pensiero degli autori, tra realtà contemporanea e recupero dell’antichità classica, tra ricerca del corpo e alterazioni oniriche.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 28 giugno prossimo, con il seguente orario: dal lunedì al sabato, dalle ore 16 alle ore 19.30. Domenica, dalle ore 10 alle ore 12.30.

Ingresso libero.

PERCORSI/TRASCORSI … alla Sala Sbisà
0.00(0 votes)
Comment(0)