Verteneglio

VERTENEGLIO | Un Comune in continua crescita, quello di Verteneglio, che nella ricorrenza del patrono San Zenone ha festeggiato la sua Giornata con una seduta solenne del Consiglio municipale. Nel teatrino della Comunità degli Italiani erano presenti – tra gli altri – la vicepresidente della Regione Istriana Giuseppina Rajko, i sindaci di Cittanova, Portole, Grisignana e San Dorligo della Valle, nonché i rappresentanti delle Comunità degli Italiani, delle istituzioni, dell’Agenzia della democrazia locale. La seduta è stata aperta con i saluti del presidente del Consiglio, Ezio Barnabà. Nel consueto intervento il sindaco, Doriano Labinjan, si è soffermato sugli obiettivi raggiunti negli ultimi dodici mesi. “I traguardi più importanti riguardano lo sviluppo del turismo e dell’agricoltura e, nonostante la situazione economica poco favorevole, non abbiamo diminuito gli standard nell’ambito dell’educazione e dell’assistenza sociale, settori per noi fondamentali”. Il Comune è diventato beneficiario dei mezzi del Fondo per la difesa dell’ambiente e per l’efficienza energetica con due programmi ai quali i cittadini possono ancora fare richiesta, visto che il bando è stato aperto proprio all’inizio di questo mese. È stato fatto tanto, dunque, a partire dall’approvazione di molti Piani urbanistici e di assetto ambientale, alla nuova rotatoria situata alle porte del centro abitato. A breve l’avvio della stesura della documentazione per l’ampliamento dell’edificio della locale scuola materna.

I premiati

La seduta solenne è proseguita con il conferimento delle onorificenze comunali. I riconoscimenti sono andati a Ezio Radin – per il lavoro pluriennale nell’ambito delle attività agricole ed economiche, al dottor Ervin Prekali – per l’intenso lavoro e per l’importante sviluppo della sanità presso il Comune, nonché al Gruppo vocale “Ad Libitum” della CI di Verteneglio – per la promozione della cultura del territorio. Le targhe del Comune sono state assegnate alla sezione “Mauro Masoni” del Centro studi di musica classica “Luigi Dallapiccola” dell’Unione Italiana (per gli eccezionali risultati raggiunti e per il contributo alla promozione e allo sviluppo del Comune nell’ambito della cultura e dell’educazione dei giovani) e al Parco acquatico “Istralandia” (per i grandi successi e per il contributo allo sviluppo turistico-economico del territorio). Un riconoscimento è andato pure alla signora Ana Beaković per i suoi contributi alle varie associazioni umanitarie e ai più bisognosi.

La serata è stata arricchita dall’esibizione degli allievi del locale Centro studi di musica classica e dal gruppo vocale “Ad Libitum” della CI. La giornata è culminata al Museo del vino e delle arti contadine, dove è stata inaugurata una mostra dei lavori dell’Associazione degli antichi mestieri “Maison chich”.

Arlene Kauzlarić

da “La Voce del Popolo” di Fiume

Verteneglio si festeggia nel giorno di S. Zenone
0.00(0 votes)
Comment(0)