Cittadini in festa sabato per la Giornata del Comune e del patrono Beato Giuliano. Dopo il giro ciclistico ricreativo organizzato dal club ciclistico ‘’Axa’’ e l’apertura della mostra di manufatti nella Galleria ‘’Ulika’’, è seguita la storica sfilata in costumi medievali accompagnata dalla Banda “Mon Perin” che ha così anticipato la seduta solenne del Consiglio comunale tenutasi in piazza Bembo. Presenti alla seduta anche autorità di città e paesi limitrofi, nonché rappresentanti di numerose istituzioni.
Il Sindaco di Valle, Edi Pastrovicchio, ha ricordato in quest’occasione le ricche attività in corso ed i progetti di sviluppo del Comune, parlando di investimenti pari a 3 milioni di kune per l’anno corrente, mentre 50 milioni giungono da investitori esteri e da privati. “A Valle sono stati fatti grossi investimenti che ci possono invidiare anche città molto più grandi” ha dichiarato il Sindaco.
Si è rivolto ai presenti anche il Presidente della Regione Istriana, Ivan Jakovčić, che ha ringraziato dell’invito dicendosi sempre contento di essere ospite a Valle, unica soprattutto per il suo dialetto. Jakovčić ha detto quindi che contribuirà a risolvere il contenzioso tra il Comune e lo Stato, legato alla parte costiera ed ha proposto ai vallesi l’allestimento comune di un parco tematico che esalti le bellezze della flora e della fauna locali.
Nel momento della consegna delle benemerenze sono stati premiati Evica Lovas, madre dell’anno, il cui coraggio e la cui dedizione alla figlia affetta da una patologia neuromuscolare sono stati riconosciuti anche a livello nazionale, Daniela Peršić, fondatrice dell’associazione “Kaktus” che vanta il titolo di “pollice verde” e Ljutvije Murić, titolare del primo albergo a Valle, “La Musa”.
Sono stati consegnati riconoscimenti per il prezioso contributo alla ristrutturazione di Castel Bembo, i cui lavori dovrebbero terminare a settembre. Per Unione Italiana ha ritirato il premio la Presidente dell’Assemblea UI, Floriana Bassanese Radin, mentre per l’Università Popolare di Trieste lo ha fatto il suo Presidente, Silvio Delbello. Premiati ancora Fulvio Rustico, il Consolato Generale d’Italia a Fiume e la Comunità degli Italiani di Valle. Terminata la consegna è salita sul palco la klapa “Volosko“.
È seguita la cerimonia d’inaugurazione dell’albergo “La Musa” alla quale ha assistito anche il ministro del turismo, Veljko Ostojić, che ha colto l’occasione per complimentarsi con gli investitori e il Comune. Precisamente, si è trattato di inaugurare l’appena conclusa seconda fase di ampliamento dell’albergo che conta 22 camere, due appartamenti, un centro wellness, un ristorante ed un bar, e presto dovrebbe arricchirsi anche di una sala per la degustazione di prodotti autoctoni.

Cristina Golojka

Valle, festeggiata la Giornata del Comune
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)