La sede ristrutturata della Comunità degli Italiani di Spalato è stata inaugurata al grido di viva l’Italia, viva la Croazia. Alla cerimonia di ieri, svoltasi in concomitanza al 20.esimo anniversario dalla ricostituzione della CI, hanno aderito il console d’Italia a Spalato, Paola Cogliandro, la presidente dell’Assemblea dell’UI, Floriana Bassanese Radin, Rosanna Berné per la Giunta Esecutiva dell’UI, Alessandro Rossit per l’UPT, i rappresentanti delle associazioni degli esuli, dei cavalieri di San Marco e delle CI di Zara e Lesina.
Il presidente del sodalizio di Spalato, Damiano Cosimo D’Ambra, ha rilevato che il motto della Comunità sarà: “Apertura, collaborazione e solidarietà”. Il console Cogliandro ha osservato che i connazionali di Spalato si sentono spalatini a tutti gli effetti e che in quanto tali hanno dimostrato e sapranno dimostrare di saper dare un contributo sia allo sviluppo della città sia alla valorizzazione della cultura italiana.
Floriana Bassanese Radin ha ribadito l’orgoglio che la CI di Spalato suscita in seno all’UI e della CNI. Ha annunciato il prossimo arrivo a Spalato del deputato Furio Radin. Renzo de’ Vidovich, parlando a nome degli esuli, ha sottolineato che tra dalmati “andati e rimasti” non ci sono mai state differenze.
Gli ha fatto eco Mladen Čulić Dalbello, uno dei fondatori della CI di Spalato, il quale ha paragonato il sodalizio a una fiammella che deve irradiare di luce la città di Spalato. “È sbagliato pensare che gli italiani siano arrivati a Spalato 20 anni fa. La nostra è una presenza plurisecolare”, ha spiegato Čulić Dalbello, invitando a non dimenticare gli anni amari.
Nel corso della solennità sono state ricordate pure le figure di Eugenio Dalmas e Gastone Coen. La CI di Spalato ha 250 soci. La sede di circa 70 metri quadrati, è situata in pieno centro storico ed è stata ristrutturata con il contributo del Ministero degli affari esteri italiano in collaborazione con l’Unione Italiana e l’Università Popolare di Trieste.

Krsto Babić

Spalato, collaborazione apertura e solidarietà
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)