“Solidarietà e convivenza sottolostessocielo” oltrepassato il giro di boa dei 10 anni, torna in questa 11esima edizione con immutato spirito e nuove iniziative. Il tradizionale appuntamento di fine estate a ingresso libero – “SOTTOLO STESSOCIELO – Solidarietà e Convivenza ” – è stato presentato oggi (mercoledì 5 settembre 2012) presso l’Assessorato Regionale alle Attività Produttive e Turismo (via Trento, 2) a Trieste dall’Assessore Regionale, Federica Seganti e dal Presidente regionale di Confesercenti, Giuseppe Giovarruscio alla presenza del Vicepresidente nazionale di Assotabaccai, Egidio Braicovich e del Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Silvio Delbello. Anche quest’anno la rassegna prevede numerosi momenti culturali, musica, cibi esotici, mercato multietnico, esposizioni, film e dibattiti interculturali suddivisi in quattro serate tematiche, dedicate alle culture africana, latinoamericana ed esteuropea. E sono molte le novità, a cominciare dalla nuova location di Riva III Novembre. Più condensata rispetto a quelle passate, in ottemperanza alle nuove disposizioni comunali, in quattro giorni la manifestazione vedrà concentrato un numero ancora maggiore di eventi.

“Si tratta – ha osservato l”Assessore Regionale, Federica Seganti – di una manifestazione che intende valorizzare un aspetto importantissimo della nostra cultura e della nostra storia che è quello della multiculturalità (tante culture e religioni sotto lo stesso cielo) che hanno contribuito alla crescita culturale e allo sviluppo economico della città. Come Attività produttive e dando per primi il buon esempio – ha concluso l’Assessore Seganti – intendiamo portare il nostro contributo alla valorizzazione delle competenze e professionalità presenti sul territorio, cercando di utilizzare per queste iniziative non solo maestranze e servizi locali, ma anche professionisti del mondo della musica e dello spettacolo per offrire loro un’opportunità in più per farsi conoscere e apprezzare”.

“La manifestazione, che verrà inaugurata giovedì 6 settembre alle ore 18 – ha affermato il Presidente regionale di Confesercenti, Giuseppe Giovarruscio – sta conoscendo una continua crescita, sia in termini qualitativi che di ampliamento culturale”.

Portando i saluti della Confesercenti nazionale, il Vicepresidente nazionale di Assotabaccai, Egidio Braicovich, ha ricordato che un particolare spazio verrà dedicato alla neocostituita Assotabaccai Assoservice regionale, presente con un proprio stand nello spazio sulle Rive riservato alle Istituzioni e ha anticipato la realizzazione di varie iniziative a favore della categoria.

Il Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Silvio Delbello, ha illustrato il programma delle attività culturali e formative che l’Università tiene a Trieste, ricordando la XIX edizione dell’Ex Tempore di Grisignana che si svolgerà dal 27 al 30 settembre. Delbello ha infine ricordato la presenza di Clubradio UPT, la web radio ufficiale dell’Università Popolare di Trieste, dando la parola a Graziano D’Andrea direttore della webradio che ha ricordato il grande successo in termini di ascolti dell’emittente nata ufficialmente a febbraio di quest’anno ma partita con test di trasmissione già nell’ottobre del 2011. Sarà compito di Clubradio UPT infatti assicurare collegamenti in diretta dal proprio stand curati dallo stesso Graziano D’Andrea con Susanna Isernia, riformando così la coppia che ormai da tre anni conduce il magazine settimanale dell’ente, “Unipopnews” sulle frequenze dell’emittente triestina Radioattività .

All’ormai consolidata formula che prevede l’allestimento di una ricca e variegata mostra mercato e la somministrazione di piatti tipici si affiancherà una vasta sezione culturale e letteraria.
“Con questa edizione – ha aggiunto Giovarruscio – Confesercenti ha voluto dare continuità rispetto alle 10 passate, ben consapevole del momento di criticità vissuti soprattutto dal comparto del terziario. E per questo si è pensato di unire in maniera ancora più marcata proposte culturali e commerciali, perché siamo convinti che completandosi a vicenda, questi settori nevralgici del tessuto cittadino possano dare avvio a nuove opportunità di crescita, sia commerciale che culturale e turistica.

Nel dettaglio, attraverso l’illustrazione delle attività della “FVG Film Commission” nel corso della quale si alterneranno interventi di personaggi di spicco della politica cittadina e regionale, registi, attori e tecnici, abbiamo voluto offrire uno spaccato di ciò che vuol dire cinema nel Friuli Venezia Giulia e indicare il grande lavoro svolto in questo comparto, che, oltre all’indiscutibile aspetto culturale, a nostro avviso si deve leggere soprattutto nelle rilevanti ricadute occupazionali e turistiche. Un secondo elemento fondante di questa edizione è rappresentato dal dibattito attorno ai tragici fatti descritti dal libro “Sarajevo il libro dell’assedio” di Dževad Karahasan che cade nel 20° anniversario dell’assedio della città e che presenteremo con il curatore,Piero del Giudice. Il volume viene presentato come paradigma di multiculturalità e umanità: una città che, colpita nelle sue componenti più importanti, la cultura e la storia, ha saputo rinascere. E’ l’espressione della forza e della voglia di rialzarsi di una città per secoli simbolo di integrazione, rappresenta la contemporaneità del sentimento di rinascita che alberga nell’intimo di tutti noi e mostra l’esempio di ciò che non deve accadere più, ma al contempo racchiude un elemento positivo: il senso dell’accoglienza, della comprensione e del legame tra le tradizioni più diverse.

Un ulteriore elemento – conclude Giovarruscio – è ispirato dalla presentazione del Museo dell’Autorità portuale a cura dell’architetto Antonella Caroli sulla portualità di Trieste, intesa come simbolo del cosmopolitismo di questa città e della sua internazionalità che sono insieme orgoglio del passato e speranza per il futuro”.

Il Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana (Croazia e Slovenia) Maurizio Tremul presenterà l’attività della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia e il progetto multimediale che descrive la storia dell’Istria fino ai giorni nostri.

Grazie al coordinamento dell’Accri (Associazione di Cooperazione Cristiana Internazionale), ritorna la proposta per bambini della Biblioteca del Mondo con la lettura in lingua originale alternata all’italiano di favole dal mondo (Giappone, Africa, Venezuela e Serbia) tradotte e animate in collaborazione con le associazioni La Tenda della Luna e Donne Africa e l’attore teatrale Sebastiano Bertagni.

Una mostra, a cura di Fabrizio Somma, dal titolo “Costumi e divise a Trieste – 1800/1950”, sarà dedicata ai cimeli storici e ai costumi tradizionali di Trieste raccolti dall’Associazione Culturale “Marino Simic” di Opicina con la collaborazione della Collezione di Stelio e Tity Davia di Trieste.

A completare il programma, numerosi concerti e dj set a tema multietnico: dall’universo afro dischiuso dal dj Olindo (direttore artistico della manifestazione, per anni motore delle serate firmate Zezza Generation e oggi organizzatore di eventi che non disdegna di indossare ancora le cuffie) a quello caraibico con il ritmo di Edgar fino alle selezioni “multiritmiche” di Walter Gerald e Patrick Belinga, Raulin, Virgin, Bepo Maracas e Rafael. Sul palco si susseguiranno il music cabaret dei Teran Teran, al secolo Guf e Mastro, autori di parodie dialettali, i concerti delle Lumiere Divine che faranno splendere il Soul afro, il gruppo teatrale amatoriale Tutto fa Broduei che accenderà le luci del musical, “Il volo di Stè” del cantautore Stefano Volo fino al rock acustico degli Stati ALTernati. Non mancherà infine la danza con lo spettacolo di tip tap della Scuola di Ballo TocToc.

La manifestazione, che si svolge in collaborazione con il CAT (Centro Assistenza Tecnica Servizi al Commercio), è co-organizzata da Confesercenti e gode del contributo di Turismo Fvg, del Consorzio Sviluppo Garanzie, di AssoTabaccai e AssoService , di Eco.cel , della ditta Flash srl, della Accademia di estetica 2 P, ai quali va un sentito ringraziamento da parte degli organizzatori.

Altre informazioni sul sito ufficiale della manifestazione http://www.confesercentifvg.it

PROGRAMMA

Giovedì 6 settembre 2012

ORE 17,00
FIABE DAL MONDO
Fiaba giapponese: Saru Kani Gassen (Il granchio e la scimmia). Lettura in giapponese a cura di Kaori Fujii. Seguirà animazione.

ORE 18,00

Inaugurazione con l’indirizzo di saluto e introduzione al programma del Presidente regionale della Confesercenti, Giuseppe Giovarruscio e del Vicepresidente nazionale dell’Assotabaccai, Egidio Braicovich in rappresentanza della Confesercenti nazionale. Seguiranno i saluti di rappresentanti dell’Autorità Portuale, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste, della Camera di Commercio IAA di Trieste e della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

ORE 18,30

LA MEMORIA PER IL FUTURO
Presentazione del Museo dell’Autorità portuale a cura dell’architetto Antonella Caroli. A seguire brindisi e buffet.

ORE 20.30

Introduzione dell’attività della “FVG Film Commision” nel corso della quale si alterneranno interventi di personaggi di spicco della politica cittadina e regionale, registi, attori e tecnici che hanno lavorato in questi anni per il mondo del cinema e del teatro.

Verranno inoltre illustrati svariati lavori, tra cui: HABIBI, di Davide Del Degan (regista) e Antonella Perucci (produttrice e Galaxia casting); GLI OCCHI DELL’ ALTRO di Mefehnja Tatcheu, il materiale “SPORT MUSICA E IMMAGINI” di Sandro 14, oltre a backstage esclusivi dei film realizzati in regione negli ultimi 10 anni, tra cui l’ultima produzione di Giuseppe Tornatore, “The best offer” e di Marco Bellocchio, “La bella addormentata”.

ORE 22,00

DJ SET e CABARET CON I TERAN TERAN

I TeranTeran nascono in modo spontaneo in osmica, in un istante imprecisato dell’ultimo lustro. Ospite fisso in una trasmissione radio presso una nota emittente locale, il “geneticamente friulano Guf”, al secolo Enrico Golfetto, ispirato dal proprio progressivo adattamento al life style triestino, inizia a scrivere e proporre in diretta radiofonica i primi pezzi, scritti di getto nel tardo 2007. Rassegnato alla propria incapacità come chitarrista, il Guf accoglie con entusiasmo il salvifico intervento del chitarrista fiorentino Iacopo Mastromatteo (il Mastro), il quale, reduce da svariati anni a Granada per motivi di studio e forte di una passione mai sopita per il metal, unisce flamenco e hard rock in salsa squisitamente toscana, dando nuova brio alla proposta artistica del Guf. Con gli anni l’intesa tra i due cresce a dismisura e nuovi pezzi vanno a completare una scaletta che la coppia furlo-toscana propone su palcoscenici via via più importanti, integrando il proprio show musicale con momenti di improvvisazione cabarettistica. I testi delle canzoni sono una continua, intensa ed accorata, ma non per questo meno ironica, dichiarazione d’amore dell’autore a trieste, ai suoi luoghi (l’osmica, il buffet, il bivio…), alle sue abitudini (lo spritz, il capo in B, cotto e kren), alle sue peculiarità (el spruzin, le clanfe…), con una costante strizzata d’occhio alle proprie origini friulane.

Venerdì 7 settembre 2012

GIORNATA AFRICANA

ORE 16,30

LA COMUNITÀ NAZIONALE ITALIANA IN SLOVENIA E CROAZIA

Presentazione a cura di Maurizio Tremul, Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana (Croazia e Slovenia) della Comunità Nazionale Italiana i Croazia e Slovenia dal punto di vista della sua organizzazione. Verranno illustrate le istituzioni, le organizzazione e le scuole della Comunità Nazionale italiana con relative problematiche e le prospettive di sviluppo e crescita della lingua, della cultura e dell’identità italiane in quei territori

ORE 17,00

FIABE DAL MONDO
Fiaba africana: Butterflydem (Le farfalle). Lettura in piggin english a cura di Jerioth Nchang. Seguirà animazione.

ORE 17,30
ISTRIA NEL TEMPO

Presentazione, a cura del Vicedirettore generale della Rtv di Slovenia e responsabile dei Programmi italiani di Rtv Capodistria, Antonio Rocco e della curatrice dei documentari nonchè ricercatrice del Centro di Ricerche storiche di Rovigno, Alessandra Argenti, del progetto multimediale che presenta la storia dell’Istria fino ai giorni nostri finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano con i fondi che lo Stato italiano mette annualmente a disposizione della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia per il tramite dell’Unione Italiana e dell’Università Popolare di Trieste.
Il progetto prevede una parte testuale con la pubblicazione di un manuale regionale di storia dell’Istria edito dal Centro di Ricerche storiche di Rovigno – di cui recentemente, dopo la versione italiana e croata, è stata pubblicata anche la versione slovena – e la realizzazione di sei documentari di 35 minuti cadauno sulla storia dell’Istria realizzati dai Programmi italiani di Telecapodistria. E’ stato recentemente realizzato un DVD che raccoglie i 6 documentari in 4 versioni linguistiche: italiano, croato, sloveno e inglese

ORE 18,00

DJ SET con DJ OLINDO

ORE 21,00

CONCERTO GRUPPO “LUMIERE DIVINE”

Gruppo di recente formazione composto da ragazze africane universitarie unite dalla passione per la musica. Il loro repertorio svaria dal genere Gospel, al Soul senza tralasciare l’afro.

Le “Luci divine” sono inoltre impegnate in iniziative di beneficienza con progetti in tutto ilò Continente africano.

ORE 22,00

DJ WALTER GERALD e PATRICK BELINGA

Sabato 8 settembre 2012

GIORNATA LATINO AMERICANA

ORE 17,00
FIABE DAL MONDO
Fiaba venezuelana: Los ñiños juegan en el parque (I bambini giocano nel parco). Lettura in spagnolo a cura di Olga Castro. Seguirà animazione.

ORE 18,00

DJ SET con DJ EDGAR

ORE 21

ESIBIZIONE “TOCTOC”

Toc Toc nasce nel 2008 dalla volontà e la passione di Michela Bianco e Valentina Ritossa. Michela diplomata all’accademia di Musical MTS di Milano e Maesto Midas in Tap Dance cura la direzione artistica e insegna Tip Tap, Street Tap, Hip Hop e cura la sperimentale “Ora X”, corso di approccio al Musical. Sono invece affidate a validissimi insegnanti le discipline di Break dance, Ragga dance hall, hip hop, canto e dizione.

L’esibizione prevede un’ora di show a cui partecipano una ventina di allievi dei corsi.

In uno spettacolo di tip tap coreografato da Michela Bianco si viaggerà ballando dalla pura ritmica prodotta dalle sole scarpe a piccole jam session con uno strumento a percussione e la chitarra, la tapdance abbinata ai più svariati stili musicali (dal tango, al blues alla musica afro a quella commerciale), il tip tap stile musical dove in ogni coreografia si racconta una storia. Spassoso, insolito e coinvolgente, sarà arricchito da un’esibizione di raggadancehall curata da Amanda Viotto e da una raccolta di video che narrano attraverso le immagini il backstage della scuola.

ORE 22

DJ SET con DJ Raulin, Dj Virgin, DJ Bepo Maracas, DJ Rafael

Domenica 9 settembre 2012

GIORNATA EST EUROPA

ORE 17,00
FIABE DAL MONDO

Fiaba serba: Cardak ni na nebu ni na zemlji (La vecchia casa sospesa nell’aria). Lettura in serbo a cura di Milena Radovancev. Seguirà animazione.

.

ORE 18,30

Presentazione del libro “Sarajevo il libro dell’assedio” di Dževad Karahasan con il curatore, Piero del Giudice. Seguiranno dibattito, mostra fotografica e performance artistica di Marco Puntin.

“Sarajevo è indifendibile, eppure si difende. Ogni stagione la dichiarano estinta, eppure vive. I terrazzi, i balconi, i terreni pubblici – giardini, prati tra case – sono stati messi a coltivazione: pomodori, insalate e altro d’estate; carote, finocchi, insalate del freddo, nell’inverno…” (Piero Del Giudice, curatore del volume)

È il libro dell’assedio della città di Sarajevo – la più lunga e tragica “blokada” della Storia – a 20 anni dall’inizio delle cronache cruenti (4, 5, 6 aprile 1992), nel ventesimo degli annali di sangue.

ORE 20,00

“TUTTO FA BRODUEI” E “STEFANO VOLO”

I “Tutto fa Broduei” sono un gruppo teatrale amatoriale nato nel 2009 con dei musical dal testo originale. Numerosi gli artisti e gli spettacoli quali “Acorus Lain”, “Se tutto fa Broduei, adesso Musica”.

Stefano Volo, triestino, con esperienze radiofoniche e teatrali, nel giugno 2010 si esibisce sul palco del “Company Contatto”, presenta il suo disco “Il volo di Stè”.

ORE 22,00

“STATI ALTERNATI”

Gli Stati ALTernati sono Michele Zabucchi, Boris Colmari e Giorgio Vascotto, nascono nel maggio del 2005 con la formazione di un trio acustico, le cui molteplici esperienze live e composizioni in italiano nella primavera del 2008 confluiscono nell’album “Seguimi”.

Altre informazioni sul sito ufficiale della manifestazione: http://www.confesercentifvg.it

Gianfranco Terzoli

Presentato "Sottolostessocielo 2012" in diretta sulla webradio dell'Università Popolare di Trieste
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)