Circa una ventina di persone si sono ritrovate nella Sala maggiore di Palazzo Milossa, sede della Comunità degli Italiani di Rovigno, per assistere alla prima delle tre serate della Rassegna del cinema italiano. La presidente del Comitato esecutivo della CI di Rovigno, Cinzia Ivančić Russi, ha presentato il programma della Rassegna, che è organizzata dal Consolato generale d’Italia a Fiume, sotto l’alto patrocinio del Ministero degli Affari Esteri italiano, in collaborazione con Unione Italiana – Università Popolare di Trieste, gli Atenei di Fiume e Pola e la casa editrice EDIT.
Nella prima serata di mercoledì si è esordito con la proiezione di “Scialla”, di Francesco Bruni, mentre ieri sera si è continuato con “Mine Vaganti”, di Ferzan Ozpetek, e oggi la Rassegna si concluderà alle 18 con “Nessuno mi può giudicare”, una commedia di Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo. La rassegna 2012 ha già fatto tappa alle CI di Abbazia, Buie, Cittanova, Momiano, Crasizza, Torre, Valle, Castelvenere, Draga di Moschiena, Pola, Parenzo, Fiume e Dignano. (sp)

Rovigno, una tre giorni di cinema italiano odierno
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)