Partecipare alle Olimpiadi è il sogno di ogni sportivo. Giovanni Cernogoraz non ha mai nascosto di avere questo sogno nel cassetto quando in passato veniva premiato come sportivo dell’anno nella Comunità Nazionale Italiana.
E’ ancora lui il “più bravo” del 2011 e riceve il premio nell’anno in cui avrà la possibilità di inseguire ai Giochi di Londra non più un sogno, ma un bel risultato nel trap, o tiro a volo.

La miglior sportiva del 2011 è, invece, la fiumana Stella Zambelli, già premiata in passato come promessa. Ora è una promessa mantenuta nell’equitazione, specialità salto ostacoli.
Dopo una stagione eccezionale in ambito croato e internazionale, torna a prendersi il premio anche a Rovigno, mentre i sogni olimpici, come ci aveva detto Stella, in questo sport li realizzano in pochi, pochissimi.

La premiazione dei migliori sportivi per l’anno 2011 della Comunità Nazionale Italiana è stata organizzata dall’Unione Italiana, dall’Università Popolare di Trieste e dal CONI del Friuli Venezia Giulia, con la collaborazione della Comunità degli Italiani, della Città e della Società Maistra di Rovigno, nonchè di TV Capodistria.
Numerosi gli ospiti. Sono intervenuti Emanuela d’Alessandro, Ambasciatrice d’Italia a Zagabria, Renato Cianfarani, Console Generale a Fiume, il Presidente della Regione d’Istria, Ivan Jakovcic, assieme alla Vice Presidente, Viviana Benussi, il Sindaco e Vice Sindaco di Rovigno, rispettivamente Giovanni Sponza e Marino Budicin, Emilio Felluga, Giorgio Brandolin e Francesco Cipolla del CONI del Friuli Venezia Giulia e Giorgio Kufersin, Presidente dell’Associazione sportivi sloveni in Italia.
L’Unione Italiana è stata rappresentata da Furio Radin e Maurizio Tremul e l’Università Popolare di Trieste da Silvio Delbello e Alessandro Rossit.

Lucio Vidotto

Rovigno, proclamato lo sportivo dell'anno
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)