Viene presentato oggi a Fiume e domani a Trieste il DVD “Le due sponde del Mare Adriatico”, progetto realizzato da Luigi Gandi, giornalista di Antenna 3 e di Canale Italia, e finanziato dall’Unione Italiana nell’ambito della collaborazione con l’Università Popolare di Trieste.

L’appuntamento fiumano si svolgerà presso la sede della Comunità degli Italiani, a Palazzo Modello, con inizio alle ore 18.30, con l’intervento di Diego Vecchiato, a capo della Direzione Relazioni internazionali della Regione Veneto. Il giorno seguente se ne tornerà a discutere nella sala conferenze dell’UPT, in piazza Ponterosso 6, alle ore 17. Dopo i saluti del presidente dell’ente, Silvio Delbello, ne parlerà l’autore.

Con “Le due sponde del Mare Adriatico”, l’“Associazione Cielo Terra Mare” di Pordenone, che ha proposto l’iniziativa editoriale, si è posta come finalità quella di evidenziare la storia e la presenza dell’Italia, dei veneti e di Venezia nel suo storico Golfo, con riferimento all’Istria e alla Dalmazia e al mondo degli Esuli.
Il progetto ha voluto documentare la rilevanza dei rapporti tra l’Italia, il Veneto e gli altri popoli del litorale adriatico, attraverso interviste con autorità politiche e locali, incontri con rappresentanti di associazioni e rappresentanti della Comunità nazionale italiana in Croazia e Slovenia, tramite riprese televisive che hanno testimoniato l’azione svolta in questi anni dall’Italia e dalla regione del Veneto a favore del patrimonio di origine veneta dell’Istria e della Dalmazia.
L’“Associazione Cielo Terra Mare”, si occupa di promozione turistica e di difesa ambientale, sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia. L’Associazione ha avuto numerosi incarichi pure dalla Regione Veneto e dall’Unione Italiana, e produce i documentari “Orizzonti blu”.

Relazioni tra le due sponde adriatiche
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)