Guercino
ZAGABRIA | E’ stata inaugurata nel Museo dell’arte e artigianato (MUO), grazie all’impegno dell’Ambasciata italiana, la mostra “Guercino, la luce del barocco”, omaggio dell’Italia alla Croazia in occasione del semestre italiano alla guida dell’UE. Il direttore dell’ente museale, Miroslav Gašparović, ha definito la mostra “un evento storico per il MUO e per la cultura croata in generale”.
Il pubblico ha avuto occasione di ammirare le opere di Giovanni Francesco Barbieri, soprannominato il Guercino, uno degli artisti più rappresentativi della fase matura del barocco.
L’esposizione, curata da Miroslav Gašparović, Luigi Ficacci, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, e Fausto Gozzi, direttore della Pinacoteca Civica del comune di Cento, è stata resa possibile grazie anche alla Privredna Banka Zagreb, membro di Intesa San Paolo, e al ministero della Cultura croato, della Città di Zagabria e dell’Unione Italiana. In primavera questi capolavori, arricchiti da opere provenienti da Ferrara, Bologna e Modena, voleranno a Tokyo e poi negli Stati Uniti. Il prestigioso evento si svolge sotto l’alto patronato del presidente italiano, Giorgio Napolitano, e di quello croato, Ivo Josipović.
La mostra del Guercino è stata allestita a seguito dei drammatici eventi sismici del maggio 2012, che hanno gravemente colpito la Pinacoteca Civica di Cento. Invece di tenere rinchiusi in un caveau i quadri del Guercino, è stato deciso di promuoverli e di farli conoscere a un pubblico internazionale come patrimonio del mondo. Prima di giungere a Zagabria, i dipinti erano stati esposti a Varsavia. Il percorso espositivo comprende complessivamente 34 opere, tra tele e affreschi, che tracciano in modo esaustivo il percorso artistico di Guercino che, com’è noto, ha conosciuto varie fasi stilistiche. La mostra si potrà visitare fino al 31 gennaio 2015. (hlb)

da “La Voce del Popolo” di Fiume

“Guercino, la luce del barocco” a Zagabria
0.00(0 votes)

Post by admin

Comment(0)