15012015-131747-115UPT-175

L’Università Popolare di Trieste è al fianco della Regione Friuli Venezia Giulia nel dialogo con il mondo dell’Adriatico orientale. A sostenerlo è la presidente Debora Serracchiani, che in occasione delle celebrazioni dei 115 anni di storia dell’Università Popolare di Trieste ha scritto parole di autentica stima per l’Ente morale al quale riconosce questo ruolo di completamento sinergico di un’attività culturale importante. Ecco perchè considera l’UPT “protagonista autentico nella storia della città di Trieste e nell’esercizio concreto della specialità della Regione FVG. Con la sua attività partecipa di fatto all’importante compito di piattaforma di scambio che è stato affidato al Friuli Venezia Giulia dalla geografia, dalla storia e dalla volontà politica”.
Per la presidente Debora Serracchiani, in questi 115 anni l’azione dell’Ente morale, cui ha augurato “lungo e operoso futuro”, è stata “tangibile”, come risulta ad esempio “dalla tutela e dal restauro di numerosi monumenti civili e religiosi di origine italiana, presenti in Istria e in Dalmazia e nel quarnerino; oppure nell’intensa attività editoriale e di ricerca eseguita per conto dell’Assessorato regionale alla Culutra; nelle attività formative, miranti a mantenere viva l’identità italiana nelle nuove generazioni”, oltre che “nel ruolo svolto per conto della Regione Friuli Venezia Giulia nell’implementare le relazioni istituzionali con la Repubblica del Montenegro, negli scambi culturali tra le diverse Comunità italiane presenti nelle aree di riferimento, e nella proficua collaborazione avviata con le Associazioni degli Esuli”. (rtg)

da “La Voce del Popolo” di Fiume

L’UPT sempre al nostro fianco
0.00(0 votes)
Comment(0)