TRIESTE – “Sottolostessocielo”, la manifestazione di solidarietà e convivenza, iniziata ieri sera con i discorsi ufficiali, sulle rive di Trieste, vivrà oggi la sua Giornata africana anche con la partecipazione della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia. E sgombriamo immediatamente il campo da ogni perplessità: l’incontro con Maurizio Tremul e Antonio Rocco, previsto per domenica nella sezione Paesi dell’Est, è slittato per una questione di impegni alla giornata odierna.
Questa la spiegazione del Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Silvio Delbello, che ha voluto, per la prima volta, partecipare alla manifestazione per una valida ragione.

WEB RADIO UPT “A Trieste ci occupiamo di corsi di lingue straniere ed altri di pubblica utilità, ora disponiamo anche della web radio che informa sulle nostre attività in tempo reale. Con questa partecipazione – ha detto Delbello – vogliamo far conoscere alla città ed ai numerosi visitatori della manifestazione, tutto ciò che l’Università Popolare di Trieste svolge durante l’anno per i cittadini di Trieste e per la Comunità Italiana alla quale ci legano quarant’anni di collaborazione. Siamo sicuri che la nostra presenza avrà un riscontro positivo”. L’Università Popolare di Trieste segue la manifestazione in diretta con la web radio durante le giornate.

UNIVERSO CNI Oggi “Sottolostessocielo” prevede alle ore 16.30 l’incontro intitolato “La Comunità Nazionale Italiana in Slovenia e Croazia”. La presentazione sarà a cura di Maurizio Tremul, Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana con relative problematiche e le prospettive di sviluppo e crescita della lingua, della cultura e dell’identità italiane nei nostri territori.
Alle ore 17, sempre nell’ambito della Giornata africana, la presentazione di “Fiabe dal mondo”: Butterflydem (Le farfalle). Lettura in pidgin english a cura di Jerioth Nchang. Seguirà animazione.

PROGETTO MULTIMEDIALE Per riprendere alle ore 17.30 il colloquio sulla nostra Comunità con “Istria nel tempo”. Presentazione a cura del Vicedirettore Generale della RTV di Slovenia con delega ai Programmi Italiani (Centro regionale RTV Capodistria), Antonio Rocco e della curatrice dei documentari nonchè ricercatrice del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno, Alessandra Argenti Tremul, del progetto multimediale che presenta la storia dell’Istria fino ai giorni nostri, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano, con i fondi che lo Stato italiano mette annualmente a disposizione della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia, per il tramite dell’Unione Italiana e dell’Università Popolare di Trieste.

MANUALE E DVD Il progetto prevede una parte testuale con la pubblicazione di un manuale regionale di storia dell’Istria edito dal Centro di Ricerche Storiche di Rovigno – di cui recentemente, dopo la versione italiana e croata, è stata pubblicata anche la versione slovena – e la realizzazione di sei documentari di 35 minuti cadauno sulla storia dell’Istria, realizzati dai Programmi italiani di Telecapodistria. E’ stato recentemente realizzato un DVD che raccoglie i 6 documentari in 4 versioni linguistiche: italiano, croato, sloveno e inglese.
Dalle ore 18 spazio alla musica di DJ Set con DJ Olindo e alle ore 21 il concerto del gruppo “Lumière divine” di recente formazione composto da ragazze africane universitarie unite dalla passione per la musica. Il loro repertorio varia dal genere Gospel al Soul senza tralasciare l’afro. Le “Luci divine” sono inoltre impegnate in iniziative di beneficienza con progetti in tutto il continente africano. La giornata si chiuderà con la musica di DJ Walter Gerald e Patrick Belinga (inizio ore 22). (rtg)

Lingua e cultura italiane in Istria
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)