colombo-gherardoUna profonda riflessione sulla relazione tra i cittadini e le regole, e la scuola è l’ambiente ideale per stimolare questa riflessione.
Parte da questa considerazione, nonché dalla volontà di far conoscere ai ragazzi delle istituzioni della Comunità nazionale italiana in Croazia e Slovenia figure di rilievo del mondo della cultura e della società italiana, l’incontro di oggi e domani, a Rovigno e Buie, con Gherardo Colombo, ex magistrato italiano, attualmente ritiratosi dal servizio, divenuto famoso per aver condotto o contribuito a inchieste celebri quali la scoperta della Loggia P2, il delitto Giorgio Ambrosoli e Mani pulite.
Nell’ambito del programma “La scuola incontra… incontri con personaggi di spicco del mondo della CNI e della cultura italiana”, organizzato dall’Unione Italiana di Fiume e dall’Università Popolare di Trieste, in collaborazione con la Comunità degli Italiani di Rovigno, Colombo sarà ospite della città di Sant’Eufemia questo pomeriggio, dove incontrerà alle ore 17 i giovani rovignesi – alunni della Scuola media superiore italiana e delle classi finali dell’elementare – e quelli della SMSI “Dante Alighieri” di Pola. Il giorno successivo, invece, alle ore 10 negli spazi del Teatro cittadino di Buie, sarà a colloquio con gli alunni della media superiore “Leonardo da Vinci” e dell’elementare (classi finali), quindi con gli studenti della SMSI di Fiume e con quelli delle medie superiori di Capodistria, Isola e Pirano.
Gherardo Colombo partecipa da anni a incontri sulla giustizia, sulla legalità, sulla Costituzione e sul rispetto delle regole. Si impegna perciò nell’educazione alla legalità nelle scuole e per tale attività ha ricevuto il Premio Nazionale Cultura della Pace. Dal 2007 gli incontri sono molto frequenti, addirittura centinaia all’anno, e sono incentrati sulla relazione che esiste tra la persona, le regole e la giustizia. Questi incontri consistono generalmente in un’esposizione interattiva, alla quale segue una parte più specificamente dedicata alle domande. Colombo, oltre a essere membro Onorario del Comitato Scientifico d’Onore della Fondazione Rachelina Ambrosini, nel 2009 venne nominato presidente della casa editrice Garzanti Libri. Alcune delle opere più famose di Gherardo Colombo sono: “Sulle regole” (Feltrinelli, 2008), “Le regole raccontate ai bambini” (Feltrinelli, 2010), “La legislazione antimafia. Annotata con la giurisprudenza ed integrata con la normativa complementare” (Giuffrè, 1994), “Farla franca. La legge è uguale per tutti?” (Longanesi, 2012). Lo scorso maggio l’UI aveva inviato a tutte le istituzioni scolastiche il libro “Sulle regole,” onde gli insegnanti potessero sviluppare un percorso pre-incontro con gli studenti maggiormente interessati all’argomento. Gherardo sarà introdotto da Maurizio Tremul.

La scuola CNI incontra … Gherardo Colombo
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)