calcettoDopo vari secondi e terzi posti, la squadra della Comunità degli Italiani di Grisignana finalmente si toglie la soddisfazione di salire sul gradino più alto del podio. Sui campi del Centro sportivo Zelena laguna di Parenzo, sotto il sole cocente, i ragazzi di Grisignana si sono aggiudicati questa edizione del torneo di calcetto riservato alle Comunità degli Italiani, alla quale hanno partecipato complessivamente 11 formazioni. Ne erano state annunciate 12, ma quella di Sissano ha dato forfait all’ultimo momento.
A parte qualche svista arbitrale nella fase eliminatoria a gironi, e qualche espressione poco lusinghiera da parte dei giocatori nei confronti dei direttori di gara, il torneo si è concluso all’insegna del fair-play e con la certezza che a vincere sia stata la squadra più meritevole, capace di presentarsi all’appuntamento con un organico giovane, in grado di reggere cinque partite. Questo vantaggio si è fatto notare soprattutto nella semifinale vinta agevolmente contro Fiume per 5-0. I fiumani si sono presentati in campo piuttosto stanchi e con i giocatori contati, tra cui qualcuno che ha abbondantemente superato la cinquantina.
Le squadre favorite, come Isola e Verteneglio, sempre tra le migliori nelle ultime edizioni, evidentemente non sono riuscite a raccogliere una squadra sufficientemente competitiva, come gli stessi fiumani, che nella finale per il terzo posto sono stati superati, ormai senza benzina, dalla Dante Alighieri di Isola per 3-1.
Si è giocato in quattro gironi di tre squadre, con le prime classificate sono approdate direttamente in semifinale. Nel girone D, a causa della rinuncia di Sissano, Isola e Parenzo hanno giocato tra di loro due volte. La Dante Alighieri ha vinto entrambe le sfide, rispettivamente per 7-2 e 2-0. Battendo per 1-0 Capodistria e per 2-0 Verteneglio, Fiume ha raggiunto la semifinale con Grisignana. Gallesano si è qualificata in semiffinale grazie al pareggio 2-2 con Momiano e al successo per 3-1 con Materada. Momiano, che ha vinto con Materada per 2-1, ha mancato la semifinale per la differenza reti a favore dei gallesanesi, che hanno raggiunto la finale con un secco 3-0 contro Isola. Nella finale Grisignana-Isola c’è stata poca lucidità e tanta stanchezza, pochissime conclusioni e un solo gol per il meritato primo posto a Grisignana, con il capocannoniere Roni Pulin, autore di 10 reti.
Dopo la consegna delle coppe da parte di Daniele Suman, responsabile del Settore sportivo dell’Unione Italiana e dell’organizzatore locale Ezio Sirotich, vincitori e sconfitti si sono ritrovati a discutere durante la grigliata.
Per quanto riguarda le attività sportive promosse dall’Unione Italiana in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste, c’è ancora un appuntamento prima della pausa estiva. Il 22 giugno, a Pisino, è in programma il campionato di bocce per le CI, una disciplina introdotta pochi anni fa nel calendario delle manifestazioni e che riscuote un grande successo.

La prima volta di Grisignana, sul gradino più alto del podio
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)