slide-logotipiDal 3 marzo sarà possibile, grazie al nuovo corso introdotto dall’Università Popolare di Trieste in collaborazione con l’Università Popolare Trentina e l’Università degli studi di Trieste. Il progetto, presentato ieri presso la sede dell’Ente triestino in piazza Ponterosso dagli interventi del vice presidente Fabrizio Somma, del direttore dell’Università Popolare Trentina Sergio Rocca e della professoressa Maria Cristina Benussi del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Trieste, rappresenta un esempio concreto e fortemente voluto di collaborazione tra realtà accomunate in primis da ragioni storiche e statutarie.
«L’Ente trentino, opera con ben quattro sedi e dieci succursali – spiega Somma – con lo stesso spirito dell’Università Popolare di Trieste. Abbiamo trovato grande disponibilità da parte del direttore Sergio Rocca, con il quale è stata condivisa l’opinione di far nascere alcune iniziative per Trieste e il suo territorio».
Il nuovo corso è stato studiato da queste realtà quale progetto pilota, e verrà gestito da docenti triestini e trentini, al fine di istruire ed introdurre gli interessati alla redazione di progetti basati su fondi sociali europei. Strumento sicuramente utile per tecnici amministrativi di pubbliche amministrazioni, aperto ad amministratori di piccole e medie imprese rappresentanti del tessuto produttivo, commerciale ed economico locale. Un’opportunità attesa da tutti in vista dell’uscita a breve del bando sui fondi sociali europei per la Regione Friuli Venezia Giulia. Aderisce al progetto la Confesercenti regionale rappresentata dal Presidente regionale Giuseppe Giovarruscio. Oltre ai relatori e al Presidente regionale di Confesercenti, alla conferenza stampa di presentazione, hanno figurato anche il Senatore Fulvio Camerini e i candidati al Consiglio di Amministrazione dell’Università Popolare di Trieste, prossimo alle elezioni per il rinnovo.
Il seminario, a numero chiuso per 20 persone, partirà il giorno 3 marzo e prevede cinque giornate intensive di lezioni per un totale di 40 ore. Sede delle lezioni sarà l’Università degli Studi di Trieste.
Chi volesse acquisire informazioni, può contattare la segreteria dell’Università Popolare di Trieste al numero 040-6705111 oppure all’indirizzo mail segreteria@unipoptrieste.it.
Al termine del corso, verrà rilasciato un attestato in forza dell’accordo Stato-Regioni del 18 febbraio 2000, DM 174/2001, D. Lgs. 276/2003 attuativo della L. 30/2003.

di Guido Roberti

“Impostare e gestire fondi sociali europei”?
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)