2009.10.24 MareSono state le avventure delle sirene, dei pirati, dei pesci e di moltissimi altri personaggi ancora a divertire i bambini degli asili italiani di Fiume – “Topolino”, “Belvedere”, “Mirta”, “Gabbiano” e “Gardelin” -, che nella mattinata di ieri hanno assistito allo spettacolo “Mare”, di Lia Bront, produzione del Teatro Ragazzi della compagnia teatrale “La Contrada” di Trieste. A eseguirlo è stata la bravissima Daniela Gattorno, che con canti, balli, filastrocche e giochi ha accompagnato i bambini alla scoperta del mondo sottomarino abitato da buffi individui acquatici e ricco di avventure. “E’ un progetto espressamente pensato e dedicato ai bimbi dai 2 ai 7 anni di età – ha spiegato Daniela Gattorno, raggiunta dopo lo spettacolo -. Le magiche filastrocche musicali, scritte da Lia Bront con la regia di Anna Giulia Bobbio e le scene di Florence Faval, accompagnano i piccoli spettatori alla scoperta dell’ambiente marino e delle molteplici creature che lo popolano. E’ uno spettacolo abbastanza rodato, infatti è in scena da ormai quattro anni per il pubblico delle scuole e degli asili. Nonostante ciò questa è la prima volta che l’abbiamo portato in una Comunità degli Italiani in Croazia. Siamo stati in quelle della Slovenia, dove la rappresentazione è stata accolta molto bene dai più piccoli”. Non si vuole dare un vero, unico messaggio. “C’è invece un’immersione dentro al mondo meraviglioso del mare – ha continuato l’attrice -, inteso a essere un’offerta sincera intorno all’arte (teatro, arti visive, musica) dove ciascun elemento tratteggia una storia il cui ritmo è quello delle onde. Che vanno e che tornano. La rappresentazione vuole inoltre insegnare ai più piccoli come il mare ci accomuni e che dobbiamo impegnarci e lavorare per conservare questo legame”.
Dopo Fiume, lo spettacolo prosegue la sua piccola tournée a Parenzo, al Teatro comunale oggi, martedì, alle ore 10. L’iniziativa viene realizzata nell’ambito della collaborazione fra l’Università Popolare di Trieste e l’Unione Italiana. (giemme)

da “La Voce del Popolo” di Fiume

Il "Mare" ci unisce, insegna e diverte
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)