foto-laboratorio-2010Sabato 22 giugno, alle ore 18.30, presso lo spaziotrart, al primo piano di Viale XX Settembre 33 a Trieste, l’Università Popolare di Trieste inaugura la Mostra “Il laboratorio di incisione con Franco Vecchiet“, dove espongono 22 artisti della Scuola Libera dell’Acquaforte “Carlo Sbisà”, selezionati dal loro maestro Franco Vecchiet, a conclusione di un anno di lavoro.

Acquaforte, acquatinta, puntasecca, ceramolle, tecniche con processo non toxic e con matrici di materiali diversi sottolineano la grande varietà sottesa al mondo della grafica d’arte.

David, Battaglia, Bertoldi, Bigarella, Brezigar, Cervo, Ciacchi, Crismani De Fazio, Faverio, Gallo, Garbac, Giurovich, Gruber, Liggieri, Mercanti, Mucci, Plez, Rota, Sbisà, Tavcar, Trevisani e Vecchiet interpretano con abilità i processi d’incisione proponendo al pubblico il proprio variegato mondo immaginativo: dal paesaggio classico al concettuale passando per esperienze materiche, geometriche e metafisiche. Un gioco intellettuale abilmente guidato dal maestro Franco Vecchiet, cui è dedicata una sala.

La Mostra rimarrà aperta fino al 6 luglio, con il seguente orario: martedì-sabato, 17.30-19.30.

“Il Laboratorio di incisione con Franco Vecchiet”, allo spaziotrart di Trieste
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)