Cattaro
Visita del rappresentante della Regione FVG Emiliano Edera e del Presidente dell’Università Popolare di Trieste Fabrizio Somma, alla Comunità degli Italiani del Montenegro ed all’installazione di Jannis Kounellis.

Il Presidente della Comunità Italiana in Montenegro Aleksandar Dender, portando i saluti ai visitatori ha presentato il sodalizio nazionale e la storia della Comunità, ricordando l’attenzione del Governo italiano attraverso l’UPT. Ha evidenziato il continuo e costruttivo rapporto con la Regione FVG.

Il Direttore della sala espositiva della Chiesa di San Paolo Andro Radulovich, ha rappresentato la grande soddisfazione per aver potuto ospitare l’opera dell’artista greco-italiano, simbolo dell’arte contemporanea mediterranea, ufficializzando un ottimo bilancio di visitatori.

Portando il saluto della Presidente Debora Serracchiani e del Presidente del Consiglio Franco Iacop, il Consigliere Emiliano Edera, componente dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale, ha sottolineato l’importanza della collaborazione fra la Comunità Italiana del Montenegro, l’Università Popolare di Trieste e la Regione FVG stessa, auspicando un sempre più intenso scambio non solo culturale ma anche socio-economico. Salutando il Direttore del Museo Radulovic ed il Presidente della Comunità Sasha Dender, Edera ha formalizzato la proposta di ospitare nella sede consigliare di Trieste una mostra di giovani artisti montenegrini.
“L’installazione del maestro Kounellis, presentata per la prima volta alla Biennale di Venezia (1993) – ha spiegato il Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Fabrizio Somma – rappresenta il valore simbolico dell’amicizia tra i popoli al di qua ed al di la dell’Adriatico, presentando la simbologia utilizzata dal curatore Ludovico Pratesi nella predisposizione dell’installazione nella “location” a Cattaro.
Presenti alla visita Marina Maroncelli e Tity Davia.

Il Consigliere Regionale Edera in Montenegro
0.00(0 votes)

Post by admin

Comment(0)