coro_mistoC’erano proprio tutti sabato sera a festeggiare i 20 anni della Comunità degli Italiani di San Lorenzo-Babici: il presidente dell’Università Popolare di Trieste Silvio Delbello, Furio Radin, presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, il sindaco di Umago, Vili Bassanese con i tre vicesindaci Jurman, Cancarević e Bassanese Radin, nonchè moltissimi presidenti delle CI locali e ovviamente tantissimi soci, attivisti e simpatizzanti del piccolo ma attivissimo sodalizio.
Dopo i saluti da parte della presidente della CI di San Lorenzo-Babici, Roberta Grassi Bartolić, e della vicepresidente Fatma Labinjan Jacin è iniziato lo spettacolo vero e proprio. Fiore all’occhiello è sicuramente il Coro misto, diretto dal maestro Dario Bassanese, che si è esibito in alcuni brani di repertorio; a seguire i ragazzi del corso di inglese, attività tra le più recenti, seguito con gran successo da numerosi bambini che, istruiti da Sara Blažević, hanno cantato due brani in inglese. Non si canta però solo in inglese alla CI di San Lorenzo-Babici; infatti si sono esibiti anche i simpaticissimi Minicantanti, diretti da Roberto Grassi, colonna portante del sodalizio. Ulteriore spazio musicale è stato quello dei Gunci, piccolo gruppo nato nel 1994 e da allora portato avanti da Antonio Zacchigna. Ovviamente non poteva mancare la Filodrammatica, nata da un’idea di Roberto Grassi e diretta dal 2007 da Roberta Zugan; una sezione molto attiva che porta sempre in scena commedie e sketch esilaranti come “La benedizion delle case” che abbiamo potuto gustare in occasione di questa bella festa. Altro punto di forza sono sicuramente i Cantadori, nati nel 2003 e seguiti da Antonio Zacchigna: sono un gruppo molto affiatato che cerca di tramandare alle nuove generazioni i canti popolari di una volta, senza arrangiamento ma accompagnati solo dalla fisarmonica triestina. Per concludere in allegria si è esibito il duo Giovani Speranze, ovvero Deni Doc e David Beletić, con le loro instancabili fisarmoniche. Al termine della serata la consegna di numerosi riconoscimenti a tutte le persone che in questi 20 anni hanno contribuito a rendere sempre più unita e attiva la loro Comunità, ricordando anche le persone che purtroppo non sono più tra noi e ringraziando in modo particolare l’Università Popolare di Trieste, l’Unione Italiana e ovviamente la Città di Umago per la presenza costante e l’aiuto sempre dimostrato in tutti questi anni. L’ultima dimostrazione è data sicuramente dal sogno ormai quasi realizzato di un asilo che verrà inaugurato a breve dopo una lunghissima attesa. La festa non si è certo fermata quì: infatti la serata è proseguita con l’allegria sfrenata del gruppo Birikin Band e a mezzanotte è arrivata perfino una torta con candeline.

Serena Telloli Vesnaver

I vent’anni di una promettente Comunità
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)