OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl Gruppo78 discribuisce cultura in un ex distributore e promuove un presidio di due giorni e due notti in Ponterosso per rianimare la piazza con iniziative culturali non-stop, riportandola per 48 ore alle antiche funzioni di agorà. Singolare il modo scelto per presentare il catalogo “35 Performance del Gruppo78 1978>2013 + omaggio a Otto Mühl”. Verrà infatti erogato da un distributore automatico. La presidente Maria Campitelli e Massimo Premuda, curatore di DoubleRoom, oggi alle 11 all’ex distributore di riva Grumula presenteranno – in collaborazione con Stazione Rogers e ino)(opendesign – il volume che riassume le performance più significative realizzate dall’associazione triestina per festeggiare i 35 anni di attività e il presidio.
Il catalogo, disponibile per dieci giorni (e notti) nello spazio pubblico davanti alla Stazione Rogers, tratta il tema della performance, raccontando non solo la storia del Gruppo, ma anche l’evoluzione delle arti visive e della società degli ultimi 35 anni.
Sabato e domenica si terrà “Presidio Ponte Rosso mercato aperto 24h”: due giorni densi di eventi nel corso dei quali venditori e artisti ambulanti, installazioni, performance, videoproiezioni, irruzioni musicali, cori, street artists, tangueros, poeti, scrittori, opinionisti daranno vita a un’intensa rianimazione della piazza. Collabora all’evento l’Università Popolare di Trieste, sede del particolarissimo “concerto da finestra” con la pianista Maria Rosa Pozzi in programma alle 19 di sabato. Nell’occasione verrà promossa una sottoscrizione per il restauro della statua del “Giovannin” attivata con Banca Manzano e sono state realizzate delle particolari T-shirt. L’azione multipla di arte pubblica intende attirare l’attenzione verso uno spazio urbano definito dai promotori un tempo “vivacissimo centro commerciale” all’aperto e oggi “svilito a parcheggio con poche bancarelle isolate”.

Gianfranco Terzoli

Gruppo78, e il catalogo esce da un distributore
0.00(0 votes)

Post by admin

Comment(0)