BUIE – In momenti di crisi è fondamentale agire sulla cultura, valorizzando ancora più di prima gli eventi di qualità. Come lo sono, appunto, i concorsi rivolti alle scuole della Comunità Nazionale Italiana in Croazia e Slovenia. E’ in pratica quanto ribadito dal Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, alla Comunità degli Italiani di Buie, alla cerimonia di premiazione dei vincitori delle gare promosse dal Settore Educazione e Istruzione dell’Unione Italiana. Vere eccellenze in erba.

Vediamo allora di chi si tratta.

Alla 41.esima Gara d’italiano per le elementari, si è piazzata prima Romana Radetić, della “Giuseppina Martinuzzi” di Pola; secondo Christian Špringer (SEI “Edmondo De Amicis” di Buie), che ha descritto egregiamente la sua Grisignana; terza classificata Karin Amina Sahir, della SEI “De Castro” di Pirano.
Alla medesima competizione, riservata però alle Scuole medie superiori (12.esima edizione), è arrivato primo Teo Sirotič, del Ginnasio “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria; secondo scalino per Ana Kaić, della “Dante Alighieri” di Pola, e terzo per Zoe Križovnik, del Ginnasio “Antonio Sema” di Pirano.
La novità del 2012 è stato il concorso “Mi ritorni in mente … L’Italia di ieri e di oggi nelle canzoni dei cantautori italiani”. Organizzato in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste e gli Istituti Italiani di Cultura di Lubiana e Zagabria.
Menzione onorevole agli studenti della terza classe della SMSI di Rovigno, nonchè ai ragazzi del Ginnasio linguistico di Spalato (l’iniziativa era infatti aperta sia alle scuole CNI, sia agli istituti croati in cui si studia l’italiano, sia alle scuole in Italia).
Infine, al quiz del sapere “La magia delle parole”, ha trionfato la SEI “Giuseppina Martinuzzi” di Pola.
Alla serata hanno cantato Ivan Bottezar, Erika Bellé e Jessica Acquavita.

Daniele Kovačić

Eccellenze da sostenere
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)