Quattro giorni all’insegna dell’arte e della cultura etrusca per quaranta attivisti delle Comunità degli Italiani di Abbazia, Bertocchi e Crevatini. Il primo giorno, con partenza da Abbazia di buon’ora, dopo un lungo viaggio il gruppo ha raggiunto la prima destinazione, ovvero Viterbo, una città di antica origine etrusca con numerose chiese, fontane, un centro storico molto interessante e suggestivi quartieri medievali.
Il secondo giorno dell’escursione, dopo aver visitato la cittadina di Montefiascone e la chiesa di San Flaviano, i gitanti hanno potuto visitare la suggestiva città di Orvieto, interessante per il famoso pozzo di San Patrizio. Inoltre, il cuore di Orvieto è piazza del Duomo, con i suoi insigni e antichi palazzi e con il suo mirabile Duomo.
Il terzo giorno, invece, è stato all’insegna della città di Tarquinia, la più importante città dell’antica Etruria, con tutto un suo fascino enigmatico e speciale.
L’ultimo giorno, dopo aver visitato Narni, una bella cittadina medievale, è iniziato il viaggio di ritorno.
La comitiva ha avuto quattro guide turistiche, che sono state ascoltate con grande attenzione anche perchè il tema era più che affascinante.
La signora Susanna Isernia, rappresentante dell’Università Popolare di Trieste, è stata una guida premurosa, sempre attenta e amichevolmente sorridente.
Al momento dei saluti con gli amici delle tre Comunità si è constatato che questi quattro giorni sono passati in un baleno.
L’organizzazione di questa meravigliosa escursione è dovuta all’Università Popolare di Trieste, all’Unione Italiana, grazie anche al Ministero degli Affari Esteri e alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. (dip)

Alla scoperta dell'Etruria
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)