emotion-stop motion-upt-

Il duo artistico Moio&Sivelli sarà lunedì 11 maggio a Trieste per presentare (nella Sala “Carlo Sbisà” di via Torre Bianca 22, con inizio alle 17.30) il workshop dal titolo “Emotion – Stop Motion” che l’Università Popolare di Trieste intende organizzare nell’ambito dell’attività formativa in programma il prossimo anno didattico.
Introdotti dalla curatrice Chiara Pirozzi, Luigi Moio e Luca Sivelli (artisti che vivono e lavorano tra Napoli e Londra) presenteranno i lavori video realizzati negli ultimi anni, attraverso i quali sarà possibile analizzare le linee concettuali e sperimentali alla base della loro poetica. L’obiettivo è avviare gli studenti all’utilizzo degli strumenti pratici necessari alla realizzazione di un filmato in stop motion, peculiare tecnica utilizzata da Moio&Sivelli per la realizzazione dei lavori videoinstallativi.

Luigi Moio (Napoli, 1975) e Luca Sivelli (Napoli, 1974) vivono e lavorano tra Napoli e Londra. Muovono la loro ricerca partendo dalla creazione di situazioni borderline, attraverso l’utilizzo di filtri concettuali e diaframmi materici come il silicone. Gli artisti indagano l’idea del percepito e i livelli di attenzione che pone l’osservatore nel leggere correttamente un’immagine. La creazione di situazioni ambigue costringe il fruitore a uno sforzo cognitivo ulteriore, in grado di intensificare lo spiazzamento e l’inaspettata comprensione delle apparenze.
Insegnano Videoinstallazione ed Elaborazione digitale dell’immagine presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Alcuni lavori sono installati in spazi pubblici, come l’opera TIMELESS (2008), presso la stazione di Mergellina della Metropolitana di Napoli, e GENIUS LOCI (2013), al Porto del Granatello del comune di Portici (NA).
Moio&Sivelli hanno partecipato nel 2015 alla “Bienal del fin del mundo” nella mostra “Visioni elettroniche”, a cura di Alessandro Demma, Argentina (Mar de plata), Cile (Valparaiso), Italia (Venezia). Sono stati invitati a rappresentare l’Italia, con il video intitolato Roudabout, all’evento “The One Minutes”, curato dall’IGAV e Alessandro Demma, realizzato nel 2012 nell’ambito del Festival Internazionale della Televisione di Shanghai.
Tra le mostre personali recenti: 2014 Like a Seagul, Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive di Pesaro, a cura di Chiara Pirozzi e Ludovico Pratesi. 2013; Qiu Tian, a cura di Adriana Rispoli, Q.I. (quartiere intelligente), Scala Filangieri, Napoli. 2012: PANTA REI, a cura di Chiara Pirozzi, galleria Dino Morra Arte Contemporanea, Napoli. 2010: NAKED LUNCH, a cura di Eugenio Viola e Adriana Rispoli, project room, Museo MADRE, Napoli.
Il duo ha condotto numerosi workshop come: nel 2012 “Emotion stop-motion” sulle tecniche di animazione, alla Renmin University of China, Pechino. Nel 2012 sono vincitori del Talent Prize premio speciale edizione insideart.eu.Sono presenti in rassegne video di rilievo come: “Videoart Yearbook”; “Project 59” videofestival internazionale; “Independent Film Show”, a cura di Raffaella Morra, Fondazione Morra, Napoli.

“Emotion – Stop Motion”. Workshop alla Sala Sbisà
0.00(0 votes)
Comment(0)