A Trieste, presso la sede dell’Università Popolare in piazza Ponterosso, si è tenuta una lunga riunione, nell’ambito della collaborazione con l’Unione Italiana, per parlare di formazione, di aggiornamento e di seminari per i docenti delle scuole della Comunità nazionale italiana di Croazia e Slovenia. Alla riunione erano presenti i vertici dell’Ente Morale triestino, il presidente Fabrizio Somma e il direttore generale, Alessandro Rossit, il presidente della Giunta esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, il titolare del Settore Educazione e Istruzione della Giunta UI, prof. Corrado Ghiraldo e la prof.ssa Norma Zani, nonché i consulenti pedagogici per le scuole italiane in Croazia, prof.sse Patrizia Pitacco e Maria Bradanović, e i consulenti pedagogici per le scuole italiane in Slovenia, prof. Sergio Crasnich e dr. Claudio Battelli. Nel corso dell’incontro sono state definite le metodologie e le tempistiche della programmazione dei seminari e degli aggiornamenti per i docenti CNI in uno spirito di aperta collaborazione, tenendo conto principalmente delle necessità delle istituzioni scolastiche dell’etnia e delle elevate professionalità e competenze, nel settore della formazione, dei consulenti pedagogici.
Nel processo di individuazione dei contenuti dei seminari la Giunta esecutiva dell’Unione Italiana avvierà regolari consultazioni con le direzione didattiche delle nostre scuole e con il corpo insegnante al fine di coinvolgere nel processo decisionale i nostri connazionali che operano nel settore.
Nel prosieguo della riunione nella sede dell’UPT si è fatto il punto sulle attività ancora da realizzare in favore delle scuole della CNI in Croazia e Slovenia con l’intento di velocizzare i prossimi impegni.

A Trieste il punto sui seminari per i docenti CNI
0.00(0 votes)

Post by admin

Comment(0)