L’UNIVERSITÀ POPOLARE DI TRIESTE GUARDA ALLA REPUBBLICA SERBA

Primo incontro con l’Associazione dei cittadini italiani di Banja Luka

Con l’obiettivo di tutelare la presenza italiana nei Paesi della ex Jugoslavia, l’Università Popolare di Trieste ha avviato una serie di incontri informali con l’Associazione dei cittadini italiani di Banja Luka, costituitasi oltre un decennio fa allo scopo di individuare e raggruppare tutte le persone discendenti da italiani nella Repubblica Serba, conservare la lingua, le tradizioni e la cultura. Una delegazione dell’Associazione ha recentemente incontrato a Trieste il Vicepresidente dell’Università Popolare di Trieste, Manuale Braico, per illustrare l’attività svolta e avviare un percorso relazionale volto creare i presupposti per un sostegno dell’Ente agli italiani presenti anche in Serbia. Un ruolo, quello dell’Università Popolare di Trieste, da condividere con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, simile a quello assunto per il Montenegro, e che le permetterebbe di ampliare il suo raggio d’azione. L’Associazione cittadini italiani di Banja Luka – spiega Manuele Braico – riunisce attualmente circa 150 persone, curandone i diritti secondo la Convenzione Europea riconosciuta anche nel territorio della Repubblica Serba. I primi italiani si sono stabiliti a Banja Luka nek 1882 circa, provenendo dal Nord Italia, in particolare dal Trentino, Friuli Venezia Giulia e Veneto. Durante i suoi primi dieci anni di attività, l’Associazione (che non opera sotto l’egida dell’Unione Italiana, come la Comunità montenegrina) ha realizzato una serie di progetti , fra i quali l’istituzione di una scuola di lingua italiana, la partecipazione al Festival della creatività cultura delle minoranze nazionali, l’organizzazioni di 16 mostre, concerti, visite transfrontaliere e numerosi incontri. A conclusione della visita a Trieste della delegazione, la Presidente dell’Associazione, Radmila Maricic, la cui madre è discendente della famiglia Soravia, ha invitato a Banja Luka i rappresentanti dell’Università Popolare di Trieste affinché possano valutare meglio il ruolo e le attività svolte dall’Associazione a tutela della comunità italiana.

Ass.Banja_Luka

 

Trieste, 20 ottobre 2015.

da Il Piccolo, edizione 22 ottobre 2015

da Il Piccolo, edizione 22 ottobre 2015

Cittadini italiani di Banja Luca. Incontro all’Upt
0.00(0 votes)

Post by editoria

Comment(0)