ROVIGNO – E’ stato accolto da lunghi applausi del pubblico rovignese il giovane pianista russo Andrey Stukalov, che dopo la tappa di Fiume si è esibito con uguale successo al Convento di San Francesco, nell’ambito della Rassegna di Giovani Talenti della Comunità degli Italiani di Rovigno. Con intensa ricchezza e magnificenza sonora, giocando di nuance dinamiche con risvolti e contrasti dinamici, l’artista ha presentato un’esecuzione penetrante e sentita. La sua dimestichezza con lo strumento era impeccabile e brillante grazie a una tecnica eccellente con la quale tutti gli astrusi virtuosismi sembravano scaturire naturali dalle sue dita.
Il concerto è iniziato con la “Sonata in Mi bemolle maggiore” in tre movimenti di Haydn e il valzer “Vino, donne e canto” di Strauss trascritto da Godowsky, per continuare nella seconda parte con un programma interamente dedicato a Rachmaninov, con l'”Etude tableau Op. 39 n. 5″, “Momento musicale Op. 16 n. 1” e la “Sonata Op. 36 n. 3” in tre movimenti.
Andrey Stukalov è vincitore di premi a numerosi concorsi pianistici internazionali come “Comune di Cassina de’ Pecchi”, “Premio Benedetto XIII”, “Valsesia Musica” e “Stefano Marizza”, “Sigismond Thalberg” in Italia, “Adilia Alieva” in Francia e “Delia Steinberg” in Spagna.
La “Rassegna di Giovani Talenti” è un’evento organizzato dall’Università Popolare di Tieste, dall’Unione Italiana e dalla Comunità degli Italiani di Rovigno, in collaborazione con la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste, il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste e la Famiglia Marizza, con il contributo del Ministero degli Affari Esteri italiano. (cg)

Andrey Stukalov entusiasma il pubblico
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Premio Marizza

XIX Premio Pianistico Internazionale “Stefano Marizza”

Comment(0)