L’Università Popolare di Trieste, ha raggruppato sotto il titolo “ARCHITETTURA CHE EMOZIONA”, una serie di incontri tenuti dall’arch. Rossella Gerbini, alla Sala “Sbisà” di via Torrebianca 22, volti a far conoscere le Regioni, attraverso le architetture multidisciplinari che le connotano: quelle monumentali, quelle paesaggistiche e quelle legate alle attività artigianali ed industriali che nei secoli ne hanno fatto la storia.

Si inizia mercoledì 15 febbraio, alle ore 18.00, con la Regione Puglia. Una Regione antica e contemporanea, che vista al di fuori dei percorsi già noti, ti lascia stupefatto per la magia di alcune architetture religiose e militari, per la capacità di trasformare costruzioni rurali in luoghi di ospitalità speciale e comunque la sorpresa e l’incantamento che la natura così mutevole diventi architettura dei paesaggi.

 

Seguiranno:

mercoledì 15 marzo “Bilbao, il più importante centro della Regione Autonoma dei Paesi Baschi”

mercoledì 19 aprile “La Regione Toscana”

“Architettura che emoziona” alla Sala “Sbisà”
0.00(0 votes)
Comment(0)