Ritorna con la primavera l’Appuntamento con la fantasia, la manifestazione organizzata dal Settore educazione e istruzione, della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, con il supporto dell’Università Popolare di Trieste, che si svolge tra Dignano e Pola.
La prima tappa è prevista per oggi (ore 9.30), alla Comunità degli Italiani di Dignano dove, in collaborazione con l’Istituzione prescolare “Peter Pan”, avrà luogo la quinta edizione degli incontri scenici dei bambini delle istituzioni prescolari della Comunità Nazionale Italiana. Quasi duecento piccoli attori saranno protagonisti di spettacolini di vario genere, tra recite, filastrocche, canti e balli, per divertire il pubblico di grandi e piccoli.
A dare il benvenuto ai partecipanti saranno i bimbi della sede centrale della locale istituzione prescolare, che daranno poi spazio sul palcoscenico agli asili “Fregola” di Buie con lo spettacolo “Gli spazzacamini”, “Paperino” di Parenzo con “La guerra dei colori”, “Girotondo” di Umago con “I colori dell’amicizia”, “Peter Pan” di Gallesano con “Arcobaleno”, “Le coccinelle” di Pirano con “Piccole valige grandi viaggi”. Dopo una breve pausa, si continua (ore 11.45) con “Rin Tin Tin” di Pola e “Cappuccetto rosso”, “L’Aquilone” di Isola con “Storia di un pezzettino”, “Sunce” di Fasana con “La gallina Giuseppina”, “Delfino blu” di Capodistria con “I musicanti di Brema”, Cittanova con “E … se arriva il lupo” e “Naridola” di Rovigno con “Carletto voleva fare un quadretto”.
Per gli alunni delle classi inferiori delle scuole elementari della Comunità Nazionale Italiana l’appuntamento è previsto alla Comunità degli Italiani di Pola, giovedì prossimo, 29 marzo. Si inizia alle ore 11.30, con più di trecento attori in erba protagonisti della sesta edizione di questi incontri scenici, che per l’occasione godono della collaborazione della SEI “Giuseppina Martinuzzi” di Pola. La giornata si annuncia ricca di contenuti, tanto che è stata suddivisa in tre parti, a garanzia di un divertimento assicurato.
A salire primi in scena saranno i ragazzi della “Dolac” di Fiume con lo sketch “Tutti amici”; faranno seguito quelli della Sezione periferica di Verteneglio, della “Edmondo de Amicis” di Buie, con “Biancaneve”, la “Gelsi” di Fiume con “In famiglia”, la SEI “E. de Amicis” di Buie con “Su e so per le contrade”, la “P.P. Vergerio il Vecchio” di Capodistria con “Pinocchio”.
La seconda parte (inizio alle ore 14.30) vedrà in scena la Sezione periferica di Momiano con “L’albero racconta”, la “Dante Alighieri” di Isola con “I colori”, la “San Nicolò” di Fiume con “Indovina un po’”, la “Vincenzo e Diego de Castro” di Pirano con “Un giorno da mago”, la “Belvedere” di Fiume con “Viaggiando, viaggiando”, la “Galileo Galilei” di Umago con “La cicala e la formica”.
L’ultima parte (dalle ore 17) vedrà protagonisti i ragazzi della Sezione periferica di Sissano, della “G. Martinuzzi” di Pola, con “La bora che vien e che va”, quelli della Sezione periferica di Valle, della “B. Benussi” di Rovigno con “Il brutto anatroccolo”, Cittanova con “Robin Hood”, Dignano con “La fiaba di Risinka”, la Sezione periferica di Gallesano, della “G. Martinuzzi” di Pola, con “I marziani di Gallesano”, la “Bernardo Parentin” di Parenzo con “Il brutto anatroccolo”, la “Bernardo Benussi” di Rovigno con “I nonni raccontano” e i padroni di casa, gli attori in erba della “G. Martinuzzi” di Pola che concluderanno la manifestazione con “Chi ti ha dato la patente?”. Sarà un lungo e piacevole viaggio nella fantasia, che non mancherà di divertire tutti i partecipanti.

Ardea Stanisic

Viaggio con la fantasia fino a Dignano e Pola
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)