Dal 2 al 4 marzo, nel capoluogo giuliano, si svolgeranno il 51° Seminario linguistico-culturale e il 46° Seminario scientifico-matematico, che vedono riuniti i docenti delle Istituzioni Prescolari, delle Scuole Elementari e delle Medie Superiori della Comunità Nazionale Italiana, sul tema “Competenze chiave, cittadinanza e insegnamento in prospettiva europea”.

I due Seminari sono organizzati dall’Università Popolare e dall’Unione Italiana, presso l’Università degli Studi di Trieste, che collabora attivamente al progetto.

Giovedì 2 marzo, alle ore 17.30, nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione, si terrà la cerimonia di apertura e i saluti delle Autorità presenti, con Lectio Magistralis del prof. Claudio Cressati, dell’Università degli Studi di Udine, intitolata “Lo stato dell’arte e le prospettive del progetto europeo”.

Il giorno successivo, i docenti seguiranno le lezioni del prof. Fabio Romanini su “Le competenze in lingua italiana: riflessioni ed esempi” e della prof.ssa Luciana Zuccheri su “Le competenze in matematica: riflessioni ed esempi”.

Dopo la presentazione delle attività laboratoriali, gli educatori affronteranno i seguenti temi “Curricoli e programmazione didattica nella prospettiva delle competenze chiave europee e di cittadinanza” con il prof. Fabio Romanini e “Il problema di matematica come strumento di valorizzazione delle competenze” con la prof.ssa Loredana Rossi, del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Trieste.

Seguirà la lezione del prof. Vittorino Michelutti, Rettore Vicario del Convitto Nazionale “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli, intitolata “Alla periferia dell’Impero: modalità d’azione e prospettive pratiche nell’ambito dell’internalizzazione scolastica”.

Sabato 4 marzo, i docenti visiteranno il Convitto Nazionale “Paolo Diacono”, con presentazione dell’offerta formativa e di progetti internazionali.

Seminari di aggiornamento, per i docenti della Comunità Nazionale Italiana
0.00(0 votes)
Comment(0)