Ieri è stata una giornata d’importanti firme per il futuro della rete prescolare italiana in Istria che si estende soprattutto per la precisa richiesta dei genitori, come a esempio nel sobborgo parentino di Varvari e nella località di San Lorenzo-Babici.
Al Comune di Umago è stata sottoscritta la lettera d’intenti per l’ampliamento della sede centrale dell’asilo italiano “Girotondo”: a lavori ultimati avrà tre sezioni in più. Il progetto è stato realizzato grazie al contributo del governo italiano tramite i canali Ui-Upt e della Municipalità. Il sindaco Vili Bassanese ha ribadito che il Comune sta facendo grandi sforzi per il rilancio del settore scuola sia in lingua croata che italiana e ha ringraziato l’Italia per il notevole contributo al progetto. Il presidente dell’Ui on. Furio Radin ha precisato che “i bambini non italiani iscritti alle nostre istituzioni qui acquisiscono l’identità regionale plurilinguistica e multiculturale”. Alla firma ha presenziato il Console Generale d’Italia a Fiume Renato Cianfarani: “L’Italia pur trovandosi in difficoltà economiche continua ad appoggiare materialmente progetti e opere a tutela della lingua e della cultura italiane, a partire dall’asilo”. Purtroppo proprio per problemi finanziari ancora non si sa quando potranno iniziare i lavori. Partiranno subito invece quelli di riatto dell’edificio nella vicina località di San Lorenzo-Babici. Ospiterà una sezione dislocata dell’Asilo Girotondo. Ieri la firma del contratto con la ditta appaltatrice: si è impegnata a ultimare i lavori in tempo per il prossimo anno scolastico. Stessa tempistica per la nuova sezione della località di Varvari, dell’Asilo Paperino italiano di Parenzo. Qui verrà ristrutturata la vecchia scuola italiana, chiusa dopo la Seconda guerra mondiale: da settembre ospiterà una sezione nido per 12 bambini da 1 a 3 anni e una sezione prescolare per 22 bambini da 3 a 6 anni.
Sempre ieri una quarta firma, per la ristrutturazione del tetto della Comunità degli Italiani di Parenzo, sempre con fondi italiani.

(p.r.)

Nuovi asili italiani da Umago a Parenzo
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)