Nuovo appuntamento del progetto espositivo “Incontri. Territori senza più confini”, ideato e curato da Renzo Grigolon, per l’Università Popolare di Trieste.

Nevia Gregorovich e Amina Konate Visintin, sono le artiste scelte per la mostra che verrà inaugurata alla Sala “Sbisà” di via Torrebianca 22, mercoledì 15 novembre p.v., alle ore 18.30.

Il misticismo evocativo di Amina Konate Visintin si lega, attraverso le campiture blu smeraldine, alle onde sonore di Nevia Gregorovich, in un succedersi emozionale complesso e articolato. Solo due artiste di spessore, con alle spalle una profonda ricerca artistica e personale, si possono sfiorare e completare, fondendosi e allontanandosi a ritmo di melodica danza, dentro un comune spazio espositivo.

La mostra, rimarrà aperta al pubblico fino al 3 dicembre prossimo, con il seguente orario: dal lunedì al sabato, dalle ore 16.30 alle ore 19.30 (venerdì escluso), domenica e festivi, dalle ore 10.30 alle ore 12.30. Ingresso libero.

Nevia Gregorovich e Amina Konate Visintin, espongono alla Sala “Sbisà”
4.50(2 votes)
Comment(0)