Allegria, divertimento e tanta simpatia, ieri, alla Comunità degli Italiani di Dignano, che ha ospitato la prima tappa della quinta edizione dell'”Appuntamento con la fantasia”, la manifestazione organizzata dal Settore educazione e istruzione della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, con il supporto dell’Università Popolare di Trieste, che ha proposto una carrellata di incontri scenici dei bambini delle istituzioni prescolari della Comunità Nazionale Italiana.
Protagonisti i piccoli di 11 asili italiani di Croazia e Slovenia, quasi 200 bambini, che sono stati accolti dai piccoli dell’asilo locale “Peter Pan” e dalle loro educatrici.
Salutando i convenuti, tra i quali in prima fila il Vice Sindaco di Dignano, Sergio Delton, la responsabile del Settore educazione e istruzione dell’UI, Norma Zani, la consulente pedagogica per le istituzioni scolastiche della Comunità Nazionale Italiana, Patrizia Pitacco, e la direttrice del “Peter Pan”, Danijela Vitasovic Ursic, Anita Fabro, a nome dell’asilo locale, che opera in 5 sezioni croate, 3 italiane e 2 sezioni nido, ha rilevato l’importanza della manifestazione, che contribuisce a sollecitare i bambini ad esprimere tutta la loro creatività.
Prima di lasciare spazio ai protagonisti dell’evento, Norma Zani ha ringraziato tutti i partecipanti per l’adesione alla manifestazione, le educatrici e l’istituzione ospitante, rilevando che la rassegna è in continua crescita, tanto che dopo l’esordio di cinque anni fa, che aveva portato in scena 5 gruppi di asilo, quest’anno vi hanno aderito ben 11.
Sul palco hanno quindi dato prova di bravura i bambini della sezione di Momiano dell’asilo “Fregola” di Buie, che hanno proposto la scenetta “Gli spazzacamini”, con a seguire “La guerra dei colori” del “Paperino” di Parenzo, “I colori dell’amicizia” del “Girotondo” di Umago, “Arcobaleno” della sezione di Gallesano del “Peter Pan” e “Piccole valige grandi viaggi” del “Coccinella” di Pirano. Dopo una breve pausa i bambini del “Rin Tin Tin” di Pola hanno proposto “Cappuccetto rosso”, “L’Aquilone” di Isola ha presentato la “Storia di un pezzettino”, il “Sunce” di Fasana si è cimentato con “La gallina Giuseppina”, il “Delfino blu” di Capodistria ha presentato “I musicanti di Brema”, i piccoli di Cittanova si sono chiesti “E … se arriva il lupo”, mentre il “Naridola” di Rovigno ha raccontato di quella volta che “Carletto voleva fare un quadretto”. Il tutto in un crescendo di applausi e divertimento.
Ricorderemo che la seconda parte della manifestazione, riservata agli alunni delle classi inferiori delle SEI, è in programma domani, alla Comunità degli Italiani di Pola, dove si sono dati appuntamento più di trecento bambini.

(dr)

Il mondo delle fiabe rivive nella fantasia dei più piccoli
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)