Si è svolta, nella sede dell’Università Popolare, la riunione operativa per l’attività culturale del 2017 a favore della minoranza Italiana in Croazia e Slovenia.

Alla riunione, convocata dal Presidente del Comitato di Coordinamento, Ministro Plenipotenziario Francesco Saverio De Luigi, hanno partecipato la Console Generale d’Italia a Capodistria, Iva Palmieri, il Console Generale d’Italia a Fiume, Paolo Palminteri, il Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Fabrizio Somma, il Presidente dei Revisori dei Conti, Massimo Spinetti, il Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, il Segretario Generale dell’Assemblea dell’Unione Italiana, Christiana Babić, e il rappresentante della FederEsuli, Renzo Codarin.

E’ stato approvato il Piano delle attività per il 2017, a favore della Comunità Nazionale Italiana di Croazia e Slovenia e decise alcune ridestinazioni sui risparmi e gli avanzi di pertinenza dell’Università Popolare di Trieste e dell’Unione Italiana.

La Convenzione per il 2017 tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Università Popolare di Trieste e l’Unione Italiana, sarà firmata il 26 maggio prossimo a Roma.

Approvazione della programmazione 2017
0.00(0 votes)
Comment(0)