GrisiTorna ad animare il borgo di Grisignana l’Ex-tempore, la manifestazione artistica più importante della Comunità Nazionale Italiana che apre ad artisti di mezz’Europa. È un’edizione importante perché si festeggia il ventennale.

Nelle passate diciannove edizioni sono passati per la località del Buiese ben 2140 artisti, di cui uno riceverà quest’anno il premio fedeltà per aver partecipato ogni anno. Sabato 28 e domenica 29 settembre un ricco programma accompagnerà la kermesse artistica.

I premi e la giuria

Quest’anno il primo premio è di 2500 euro, il secondo di 1500 euro e il terzo di mille euro. A questi vanno aggiunti il “premio città di Grisignana” di mille euro, e di altri mille quello concesso dagli sponsor. Per la categoria “giovani”, che sono compresi dai 15 ai 18 anni d’età, i premi primo, secondo e terzo, in buoni acquisto, ammontano rispettivamente a 200, 150 e 100 euro. Altri 100 euro vengono messi in palio dal Comune di Grisignana e altrettant dagli sponsor. La giuria internazionale sarà presieduta dal noto critico d’arte italiano Ludovico Pratesi, che sarà affiancato da altri 5 membri scelti in parte dall’UI e in parte dall’UPT. Le due istituzioni, assieme alla Comunità degli Italiani e al Comune di Grisignana sono anche il pool di organizzatori della manifestazione che sta crescendo ogni anno di più.

Come funziona

La timbratura delle tele parte domani. La notificazione dei partecipanti avranno luogo presso la Loggia di Grisignana, all’Università Popolare di Trieste, alla Comunità degli Italiani di Pola e nelle sedi dell’Unione Italiana a Fiume e a Capodistria. Ogni partecipante potrà timbrare due basi e il tema scelto è “Grisignana, paesaggio istriano”. La scelta della tecnica è libera. Il formato non deve superare i 100 cm per 120 cm. Le opere verranno esposte a Grisiganna dagli stessi partecipanti in Piazza Grande e lungo la via che scende verso la Loggia, nonché nelle vie adiacenti, entro le 10.00 di domenica 29 settembre. I quadri rimarranno esposti sino alle ore 18.00. Sul retro delle opere dovrà figurare il cartoncino con i dati richiesti al momento dell’iscrizione.

Due decenni di arte

Per questo importante compleanno dell’Ex-tempore ci saranno delle sorprese, come ci spiega la responsabile del settore Cultura della GE dell’Unione Italiana, Marianna Jelicich Buić. “In occasione del ventesimo abbiamo deciso di dare la possibilità ai visitatori di rivedere il primo e il secondo premio di tutte le 19 edizioni. Accanto alla mostra ci sarà anche un catalogo curato dal prof. Tullio Vorano che ha fatto un ottimo lavoro. Nei vent’anni solo quattro opere non si trovano, tutte le altre sono state ritrovate e catalogate. Va detto che oltre all’apertura della mostra tutti coloro che timbreranno una base riceveranno una scheda e un invito a visitare la mostra, con la possibilità di votare i quadri dell’Albo d’oro. Ne uscirà un “premio dei premi”, una sorta di migliore tra i migliori”, ha spiegato la Jelicich Buić.

“Grazie a Marina Kancijanić – ha continuato – che ha stilato tutti i dati statistici del concorso, abbiamo scoperto che c’è un artista che ha partecipato ogni anno, sin dalla primissima edizione. Questo riceverà un premio fedeltà. Non possiamo svelare ancora di chi si tratta. Lo scoprirete domenica”.

Il programma

Infatti nella giornata di domenica le premiazioni avverranno alle ore 17:30, al termine di un fitto programma che inizierà alle 10 quando apriranno gli stand, tra cui quello con i libri dell’EDIT, e gli artisti inizieranno ad esporre le proprie opere realizzate sul posto nei due giorni precedenti. Alle 11 è prevista un’esibizione itinerante della banda della Comunità degli Italiani di Buie, mentre alle 13:30 ad intrattenere il pubblico sarà il “Trio Saltin”. Alle 16 un gran concerto della “Rodolfo Vitale Swing Orchestra”, con un ospite davvero speciale: Tullio De Piscopo, che molti ricorderanno sotto il nome di un suo disco, “Andamento Lento”.

Il giorno prima, sabato 28 settembre, dopo l’inauguraizone della mostra sul ventennale, alle ore 19:15 andrà in scena uno spettacolo curato dalla locale Comunità degli Italiani presso la Sala dei concerti.

Daniele Kovačić

Grisignana, l'arte è vitalità
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)