PORTOROSE – Un omaggio ai premiati ma nel contempo anche a tutta la Comunità Nazionale Italiana. Assumerà questo carattere, venerdì a Portorose, la cerimonia di premiazione di “Istria Nobilissima”, concorso d’arte e cultura giunto alla 45esima edizione. L’evento è stato presentato ieri, martedì, sempre a Portorose, da Marianna Jelicich- Buić, responsabile dei settori Teatro, Arte, Spettacolo e Cultura della Giunta esecutiva dell’Unione Italiana, dal Presidente e dal Direttore generale dell’Università Popolare di Trieste, Silvio Delbello e Alessandro Rossit. A dare tono alla serata e a renderla particolarmente solenne sarà il maestro Giovanni Allevi, pianista di fama internazionale nonché promotore della cultura italiana nel mondo. Con il recital, che comprenderà anche la presentazione del suo manifesto estetico “Classico ribelle”, edito da Rizzoli, Allevi intende a sua volta rendere omaggio ai premiati di »Istria Nobilissima«. “Dei vincitori di quest’anno si è detto e scritto già molto. Va rimarcata in ogni caso la notevole adesione al concorso, soprattutto nella categoria arti figurative. Sono necessarie maggiori sinergie con le scuole per promuovere il concorso. In futuro andrà valutata la possibilità di estenderlo anche ai discendenti di istriani, fiumani e dalmati residenti in tutto il mondo”, ha osservato Marianna Jelicich- Buić. Proseguendo, l’esponente della Giunta esecutiva dell’UI ha posto in risalto la scelta di consegnare i premi a Portorose. “L’Unione Italiana intende in tal modo bilanciare le proprie attività sul territorio sloveno e croato. Molto spesso le sedi degli eventi sono dettate da motivi logistici e pratici, ma siamo molto felici di poter essere qui questa volta”, ha detto la Jelicich- Buić, ringraziando la locale catena alberghiera “Life class”, che in qualità di sponsor mette a disposizione gratuitamente le sale dei suoi hotel, offre assistenza tecnica e la sistemazione per gli ospiti. Di rilievo per venerdì anche il parcheggio organizzato per chi assisterà alla consegna dei premi. La cerimonia avrà inizio alle ore 19 all’hotel “Slovenija”, con la conduzione e la regia di Rosanna Bubola. Il presidente dell’Università Popolare di Trieste, Silvio Delbello, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno lavorato quest’anno alla buona riuscita di “Istria Nobilissima” e che presteranno ancora la loro opera nei prossimi giorni. Ha condiviso le valutazioni espresse sulla necessità di introdurre novità nelle varie categorie per migliorare ulteriormente la qualità delle opere presentate. “Resta, però, sempre valido il motivo per cui il concorso è nato, ossia dare forza e testimoniare la presenza italiana in queste terre. Immutato è il suo valore per gli italiani dell’Istria e di Fiume”, ha sottolineato ancora il presidente dell’UPT. Tornando all’attesa partecipazione del maestro Giovanni Allevi, va ricordato che il famoso musicista, su iniziativa dell’Ambasciata d’Italia a Lubiana, sarà domani, giovedì, nella capitale slovena per un concerto come anticipazione del Festival Ljubljana. Si svolgerà in Piazza del Congresso (Kongresni trg) e l’entrata sarà gratuita. Nell’occasione al maestro Allevi sarà consegnato un riconoscimento per i suoi grandi meriti nella promozione della cultura italiana nel mondo.

Gianni Katonar

«Istria Nobilissima», il clou con Allevi
0.00(0 votes)

Post by admin

Related post

Comment(0)