CERIMONIA DI CHIUSURA DEL 70° ANNO ACCADEMICO DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE DI TRIESTE

Oltre 1900 allievi hanno partecipato quest’anno ai corsi di lingue e d’istruzione, organizzati dall’Università Popolare di Trieste per i ragazzi e gli adulti nelle diverse sedi cittadine.

Lo ha sottolineato il presidente, Fabrizio Somma, nel corso della cerimonia di chiusura del 70° Anno Accademico, svoltasi nell’Aula Magna del Liceo Dante Alighieri, alla presenza anche del Console d’Italia a Capodistria Iva Palmieri, del Vicepresidente dell’Università Popolare Emanuele Braico e il Consigliere responsabile delle Arti Visive Renzo Grigolon.

Quest’anno l’offerta formativa si è ampliata aggiungendo nuovi corsi – ha affermato Fabrizio Somma – come nel caso delle lingue straniere (con l’inserimento del corso di hindi e filosofia indiana), continuando con i corsi di ginnastica mentale per l’anziano, antiquariato del mobile, storia dell’arte (Liberty e Figurativo), disegno di figura con modella, bigiotteria con materiale di riciclo, fotografia digitale con lo smartphone, Ikebana e Yoga per anziani.

L’Università Popolare si è sempre interessata anche alla periferia e alle scuole della provincia, dove ha proseguito il suo impegno con i corsi “storici” per adulti di taglio e cucito, ginnastica per ipovedenti e i nuovi corsi di Country-fitness. 

Grande l’interesse riscontrato dai corsi curati dal giornalista Pierluigi Sabatti sul “Linguaggio giornalistico: comunicazione e minoranze”, organizzato in collaborazione l’Università di Trieste, e da quello di Europrogettazione, tenuto presso l’Università di Trieste. Da ricordare l’attività svolta dalla Scuola Libera dell’Acquaforte “Carlo Sbisà”, istituita nel 1960 e attualmente diretta dal prof. Franco Vecchiet, una delle iniziative più rilevanti e longeve fra quelle proposte dall’Ente. 

Per i più giovani le attività maggiormente richieste sono state quelle di musica, svolte nella sede scolastica di Villa Opicina e in varie scuole della città, che hanno visto oltre 250 ragazzi impegnati in corsi individuali e collettivi di strumento musicale, coro, teatro e disegno, scrittura creativa e minibasket.

Ampio merito del successo dei nostri corsi va al rilevante lavoro che svolgono gli oltre 60  insegnanti e alla collaborazione con gli enti locali delle diverse amministrazioni pubbliche, che hanno permesso all’Ente di poter contribuire efficacemente alle richieste culturali della città.

A conclusione della manifestazione si è proceduto all’estrazione di tre weekend premio a Londra, Berlino e Zagabria offerti dall’Università Popolare di Trieste, sorteggiati fra i migliori allievi indicati rispettivamente dagli insegnanti dei corsi di inglese, tedesco e croato e che hanno visto molto emozionate e felici le signore Christa Barbara Doll, Elisabetta Tonon e Michela Abrami risultate vincitrici all’estrazione. Sono stati inoltre consegnati 20 buoni libro del valore di 40,00 euro, già precedentemente sorteggiati fra gli allievi frequentanti i corsi.

70°AnnoAccademicoUnipop

piccolo10

CERIMONIA DI CHIUSURA DEL 70° ANNO ACCADEMICO DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE DI TRIESTE
0.00(0 votes)

Post by editoria

Comment(0)