Università Popolare di Trieste: 140 corsi e tante novità.
In base alle richieste degli iscritti, possibile l’estensione dell’orario anche alla fascia mattutina.

Tra i 140 corsi dell’Università Popolare di Trieste ci sono delle novità rispetto alla tradizionale e ricca offerta formativa, che spazia dalle lingue straniere – oltre a quelli per ogni livello di inglese, francese, tedesco, sloveno, croato,  spagnolo, anche quelli “essenziali” di arabo, cinese, giapponese, hindi, italiano per stranieri, italiano per madrelingua turchi, portoghese, russo  – all’arte nelle sue molteplici forme. Inoltre, in base all’interesse che sarà rilevato direttamente durante le iscrizioni – iniziate lo scorso lunedì 5 e termineranno venerdì 30 settembre, nella sede dell’Università Popolare di Trieste in piazza Ponterosso 6 – l’Ente intende attivare dei corsi anche nella fascia mattutina, oltre a quelli della tradizionale programmazione pomeridiana.
Tra le novità formative di quest’anno, l’Università Popolare di Trieste propone il corso “Dalla plastica all’oro: il nuovo gioiello” che, curato da Francesca Martinelli e Ariella Petelin, offre un accattivante percorso nella costruzione di gioielli avanguardistici, futuribili. Tramite l’utilizzo di tecniche innovative e sperimentali, mirate al recupero e alla contaminazione di materiali semplici (come la plastica abbinata alla foglia d’oro), si crea una contaminazione artistica, un contrasto originale: un sapiente riciclo abbinato alla tecnica antica della foglia d’oro per creare gioielli, oggetti unici e preziosi tutti da indossare.
Per fornire i “Rudimenti per il restauro del mobile e il mantenimento nel tempo”, l’Ente propone un corso su 20 ore durante il quale Sebastjan Degli Innocenti svilupperà un percorso che parte dall’analisi del mobile e dei suoi difetti da restaurare per passare ai trattamenti necessari: antitarlo, sverniciatura, stuccatura e rilaccatura o qualsiasi lavorazione finale che si desideri applicare. Verranno proposti dei mezzi veloci e semplici per poter mantenere il mobile in buono stato e riportare il vecchio al nuovo.
Non possono mancare, nell’offerta formativa 2016-2017 dell’Università Popolare di Trieste, i corsi dedicati agli strumenti musicali, per adulti e ragazzi. La novità è il “corso di chitarra classica e moderna” che sarà tenuto da un insegnante d’eccezione, fra i musicisti italiani più interessanti (e premiati) degli ultimi anni: Emanuele Graffiti, uno dei componenti della band “Canto Libero”, il progetto musicale nato da un’idea di Fabio Red Rosso e proposto con successo in Italia, Slovenia, Croazia e Montegro per ricordare le canzoni della storica coppia Battisti – Mogol. 
Vengono proposti corsi e lezioni personalizzate (anche collettive fino a un massimo di 3 persone) di chitarra classica e moderna, che potrà spaziare dal Rock al Jazz al Pop.

140 corsi e tante novità
0.00(0 votes)

Post by editoria

Comment(0)