Il 7 marzo prossimo, alle ore 20.00, presso la sede dell’Università Popolare di Trieste (Piazza del Ponterosso, 6), si terrà la presentazione del corso di fotografia digitale di Marino Sterle, aperto a tutti.

La fotografia è il risultato di un processo di registrazione statica e permanente delle emanazioni luminose di tutto quello che riguarda il mondo fisico. Partendo da questo concetto, l’obiettivo è di alleggerire il più possibile la concentrazione su come governare l’apparecchio (macchina fotografica) per dare maggiore spazio alla mente di guardare e vedere e trascrivere, tanto quanto lo si fa con una penna, i propri pensieri e le proprie visioni, sostituendo la luce all’inchiostro. La scommessa di Marino Sterle è quella di dare modo ai “corsari” di poter decidere se scrivere o fotografare i propri pensieri con la medesima agilità.

Con il metodo che verrà applicato a questo programma d’insegnamento, ognuno sarà in grado di apporre la propria firma ad ogni scatto e di consentire di renderlo personale e unico. Una sfida anche perché con la post produzione ognuno dei corsari sarà in grado di dare la “dominante colore” e avere così il controllo di questo aspetto, che in fase di stampa è affidato allo stampatore. Si editerà quindi un manuale fotografico personalizzato equivalente del manuale che si acquista in libreria per imparare da autodidatta.

Per maggiori informazioni: Università Popolare di Trieste – tel. 040 6705200
“Scrivere con la luce”: corso di fotografia digitale di Marino Sterle
2.75(4 votes)
Comment(0)